Strategia SEO, ottieni backlink da Medium in 10 step

strategia seo

Se stai cercando una strategia SEO efficace per ottenere backlink di qualità, non puoi ignorare l’opportunità offerta da Medium. Questa guida completa ti fornirà tutti i dettagli necessari per sfruttare al meglio questa piattaforma e migliorare la visibilità del tuo sito web.

Medium è una piattaforma di blogging molto popolare che offre un’ampia gamma di argomenti e contenuti di alta qualità. La sua autorità e il suo alto traffico lo rendono un ottimo punto di partenza per ottenere backlink rilevanti per il tuo sito.

La prima cosa da fare è creare un account su Medium e iniziare a pubblicare contenuti interessanti e informativi. Assicurati di includere link rilevanti al tuo sito web all’interno dei tuoi articoli, in modo che i lettori possano facilmente accedere al tuo sito.

MagicStore
Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.

Inoltre, puoi approfittare delle funzionalità della piattaforma per raggiungere una maggiore visibilità. Ad esempio, puoi partecipare alle comunità pertinenti alla tua nicchia e interagire con altri autori ed esperti del settore. In questo modo, potrai crearti una reputazione solida e aumentare le possibilità di ottenere backlink da altri autori o pubblicazioni influenti su Medium.

Ricorda che la qualità dei tuoi contenuti è fondamentale. Assicurati sempre di offrire informazioni utili ed interessanti ai lettori, in modo da attirarne l’attenzione e incoraggiarli a condividere i tuoi articoli sui loro siti o sui social media. Questo aumenterà la tua visibilità e le possibilità di ottenere backlink da fonti esterne.

In conclusione, sfruttare Medium come parte della tua strategia SEO può portare numerosi vantaggi. Segui questa guida completa per massimizzare il potenziale di questa piattaforma e ottenere backlink di qualità che contribuiranno al successo del tuo sito web.

La strategia SEO per la creazione di link Medium è una potente strategia di marketing che puoi utilizzare per aumentare l’esposizione dei tuoi contenuti, creare backlink di qualità al tuo sito Web o blog e creare maggiore consapevolezza per il tuo marchio online.

I backlink sono uno dei fattori di ranking più importanti per Google, Yahoo e Bing e questa guida ti mostrerà come utilizzare Medium per creare backlink di alta qualità sia dentro che fuori dalla piattaforma per aumentare l’autorità di dominio e l’autorità della pagina del tuo sito web metriche per una migliore ottimizzazione dei motori di ricerca.

I backlink Medium sono collegamenti al tuo sito web da Medium sotto forma di collegamenti contestuali e collegamenti canonici che includono un URL. Ottenere backlink da Medium è il sogno di un blogger o di uno scrittore che diventa realtà perché aiutano un sito ad aumentare la visibilità sia direttamente che indirettamente nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

I backlink di Medium aiutano un sito web direttamente aggiungendo link di qualità al profilo di backlink del sito. Sebbene i link Medium siano nofollow, risiedono ancora su un sito con un’autorità di dominio elevata e Google ha dichiarato pubblicamente che ora considera il tag nofollow un “suggerimento” e non una “direttiva” per cui i link devono indicizzare nel suo motore di ricerca.

La creazione di collegamenti su Medium aiuta anche indirettamente un sito web fornendo più traffico di referral dalle persone che navigano i contenuti su Medium. A causa dell’elevata autorità di dominio di Medium, è comune che i contenuti di qualità pubblicati sulla piattaforma si posizionino in alto nelle SERP per parole chiave target con pochissimi backlink (se presenti). Ciò significa che puoi utilizzare Medium per acquisire classifiche più alte su Google e filtrare il traffico verso il tuo sito Web tramite backlink incorporati nel contenuto.

Nota: quando hai finito di leggere la guida alla creazione di link di seguito, potresti anche dare un’occhiata a questo altro post sul miglioramento del tuo Medium SEO. Include tutti i modi in cui puoi ottimizzare le tue storie per posizionarti più in alto sulla piattaforma stessa e nei motori di ricerca per una maggiore visibilità.

1. Creare un account Medium

Il primo passo nella creazione di link Medium è creare un account personale.

Vai su medium.com e registrati gratuitamente con il tuo indirizzo email, account di social media o account Google. Dopo la registrazione, sarai in grado di creare backlink Medium per migliorare la SEO.

Il primo modo per aggiungere backlink in Medium è nella biografia del tuo profilo. La tua biografia appare sul tuo profilo e accanto alle tue storie e può avere un massimo di 160 caratteri.

Per modificare la tua biografia, fai clic sull’immagine del tuo profilo, quindi fai clic sul collegamento “Impostazioni“. Nella sezione “Informazioni su di te“, cerca “Breve biografia” e fai clic sul pulsante “Modifica“.

Nella biografia del tuo profilo, scrivi una breve descrizione che includa parole chiave pertinenti per la pagina a cui desideri collegarti. Alla fine del campo bio, inserisci l’URL a ritroso. Un collegamento alla home page è solitamente il miglior backlink per questo campo perché nei passaggi seguenti aggiungerai collegamenti ipertestuali alle pagine interne del tuo sito.

Ecco un esempio di seguito del profilo Andrea Barbieri su Medium con un backlink nella breve biografia:

andrea barbieri bio medium

Associai tuoi articoli esistenti o post del blog su Medium è un metodo semplice per includere un backlink a URL specifici sul tuo sito web. È anche un ottimo modo per ottenere più visibilità per il tuo marchio, indirizzare il traffico verso i contenuti del tuo blog dai lettori di Medium e ottenere più link equity per la SEO.

Segui questi passaggi per distribuire un articolo su Medium;

  • Accedi al tuo account Medium.
  • Fai clic sull’icona “Storie” nel menu della barra laterale di sinistra per visualizzare la pagina delle storie.
  • Fai clic sul pulsante “Importa storia“.
  • Incolla l’URL del tuo post sul blog o articolo web esistente nel campo.
  • Fare clic sul pulsante “Importa“.
  • Fai clic sul pulsante “Vedi la tua storia“.
  • Apporta le modifiche alla formattazione secondo necessità.
  • Fare clic sul pulsante “Pubblica“.
  • Aggiungi fino a 5 tag in modo che i lettori sappiano di cosa tratta la storia.
  • Fai clic sul pulsante “Pubblica ora” per pubblicare la storia su Medium.

L’importazione di una storia come questa creerà un collegamento canonico che punta all’URL di origine con la sua data di pubblicazione per dargli credito di collegamento. I link canonici sono utili per la SEO perché dicono ai motori di ricerca come Google in quale modo dare la preferenza al ranking del contenuto del tuo dominio. Passano anche l’equità di collegamento dai tuoi post Medium al tuo contenuto originale per migliorare il suo PageRank ai fini del posizionamento.

Un’altra strategia SEO di costruzione di link Medium che puoi utilizzare è riproporre una sezione di un articolo o un post di blog esistente; non l’intero contenuto.

Molti scrittori affermati gestiscono siti web personali e occasionalmente pubblicano su Medium. Non puntano necessariamente a guadagnare molto su Medium. Piuttosto, ripubblicano contenuti su Medium per far conoscere il loro marchio, creare backlink al loro sito web e aumentare il traffico.

Vale la pena diffondere un buon contenuto, soprattutto se si può ricavarne un reddito aggiuntivo. Questa è la mia opinione. Non mi dispiace utilizzare Medium per soddisfare alcuni KPI aziendali. Tuttavia, è ancora meglio se si può guadagnare denaro extra lungo il percorso.

Prima di tutto, permettetemi di condividere la mia opinione basata sull’esperienza in merito alla seguente preoccupazione diffusa: è positivo per la SEO ripubblicare i contenuti del vostro blog su Medium?

I webmaster sono preoccupati di ripubblicare i loro contenuti su Medium a causa dei contenuti duplicati. Sanno che Google ha introdotto l’algoritmo Panda nel febbraio 2011, con l’obiettivo di abbassare le classifiche dei siti web di bassa qualità, delle content farm e dei siti con contenuti duplicati.

Le persone pensano che i loro siti web possano essere penalizzati se i loro contenuti non sono originali o sono già stati pubblicati altrove. Questa preoccupazione esiste da un decennio.

Ecco cosa dice Google al riguardo:

“I contenuti duplicati su un sito non sono motivo di azione per quel sito, a meno che non sembri che l’intento dei contenuti duplicati sia quello di essere ingannevoli e manipolare i risultati dei motori di ricerca. Se il vostro sito soffre di problemi di contenuti duplicati, facciamo un buon lavoro nello scegliere una versione del contenuto da mostrare nei nostri risultati di ricerca.”

Oltre a dare una risposta chiara che avrebbe dovuto tranquillizzare i webmaster ansiosi, Google ha consigliato una soluzione che funziona per Medium SEO.

Se volete ripubblicare i vostri articoli SEO su Medium, dovrete “mostrare” la fonte primaria del contenuto utilizzando l’elemento di collegamento rel=”canonical”. In questo modo, Google capirà che il contenuto ripubblicato è una copia di una pagina esistente disponibile altrove. Inoltre, non classificherà i contenuti duplicati al di sopra di quelli del vostro sito web, anche se il DR (domain rank) di quel sito è più alto del vostro. Lasciate che vi spieghi il mio caso di studio SEO Medium.

Se due blog post identici vengono pubblicati su entrambi i siti web citati, Google indicizzerà prima i contenuti di Medium e li classificherà al di sopra del mio sito web. Questo accade perché Google si fida di più di Medium.

Medium è un sito web enorme con un rank di dominio di 94/100, secondo Ahrefs.

Se vuoi utilizzare Medium per aumentare il posizionamento del vostro sito web e beneficiare dei link SEO provenienti da Medium, è meglio che utilizzi l’elemento di collegamento rel=”canonical” raccomandato da Google. Di seguito illustro tutti i passaggi da seguire:

  1. Creare e pubblicare contenuti ottimizzati per la SEO sul tuo sito web.
  2. Attendere che Google indicizzi la pagina. È possibile controllare lo stato dell’indice in Google Search Console. Il seguente messaggio indica che la vostra pagina è stata scansionata e aggiunta all’indice principale di Google. Potrebbero essere necessarie diverse ore o addirittura giorni per indicizzare i nuovi contenuti del vostro sito web. La velocità dipende dall’età del sito e dalla frequenza di pubblicazione dei contenuti.
indicizzazione google
  1. Pubblica il tuo articolo su Medium per incrementare la SEO del vostro sito web.
  2. Vai nelle “advanced story settings (impostazioni avanzate della storia)” e aggiungete un link canonico che indichi la fonte del contenuto originale.
medium link canonico
  1. Utilizzate Medium come blog per incrementare le classifiche di ricerca del vostro sito web. Collegatevi da Medium al vostro sito web e reindirizzate il traffico. In questo modo, i motori di ricerca seguiranno le vostre istruzioni e mostreranno il vostro sito web nei risultati di ricerca, mentre Medium fungerà da spinta per il vostro SEO.

Questo metodo è vantaggioso per due motivi:

  • Puoi creare più storie Medium da un singolo post del blog esistente e ricollegarle tutte al tuo sito web.
  • Aumenta l’esposizione dei tuoi contenuti a un nuovo pubblico su Medium e può generare collegamenti di alta qualità dai lettori che visitano il tuo sito e desiderano collegarsi all’articolo completo dal proprio sito web o blog.

Usare questa strategia SEO è semplice. Trova una breve sezione di contenuti che desideri riutilizzare su Medium e segui i passaggi seguenti per scrivere una nuova storia su Medium:

  • Accedi al tuo account Medium.
  • Fai clic sull’icona “Scrivi storia” nel menu della barra laterale sinistra per visualizzare una nuova bozza della pagina della storia.
  • Scrivi un titolo univoco nel campo del titolo.
  • Copia la sezione di contenuto dall’articolo esistente che desideri riutilizzare su Medium e incollala nel campo denominato “Racconta la tua storia…”. Aggiungi immagini e video se desideri rendere la storia più accattivante.
  • In fondo alla tua storia, includi un invito all’azione (CTA) con un backlink alla versione completa dell’articolo in modo che l’utente possa accedervi.
  • Fare clic sul pulsante “Pubblica“.
  • Aggiungi fino a 5 tag in modo che i lettori sappiano di cosa tratta la storia.
  • Fai clic sul pulsante “Pubblica ora” per pubblicare la storia su Medium.

La strategia SEO è fondamentale per ottenere visibilità online e posizionare il proprio sito web tra i primi risultati di ricerca. Una delle tattiche più efficaci per migliorare il posizionamento è ottenere backlink di qualità da siti autorevoli.

In questa guida completa, ti mostrerò come utilizzare Medium, una piattaforma di blogging popolare, per ottenere backlink e aumentare l’autorità del tuo sito web. Medium offre un’opportunità unica per condividere contenuti di valore con una vasta audience e allo stesso tempo ottenere link verso il tuo sito.

Ti guiderò passo dopo passo attraverso i diversi metodi che puoi utilizzare su Medium per creare contenuti rilevanti, attrarre l’attenzione degli utenti e ottenere backlink da altri autori e pubblicazioni presenti sulla piattaforma.

Imparerai come identificare le opportunità di collaborazione con altri autori o influencer all’interno della community di Medium, come scrivere articoli che attirino l’attenzione degli editori e come ottimizzare i tuoi contenuti per massimizzare le possibilità di ottenere backlink.

Seguendo attentamente questa guida completa sulla strategia SEO con Medium, sarai in grado di sfruttare al massimo questa piattaforma per migliorare la visibilità del tuo sito web nei motori di ricerca e aumentare il traffico organico. Non perderti questa opportunità unica!

Medium ha un’autorità di dominio elevata e, se un articolo include contenuti di qualità opportunamente ottimizzati per la SEO on-page, può posizionarsi in cima alle SERP per le sue parole chiave target. Pertanto, se il posizionamento delle parole chiave è importante per te, la pubblicazione di contenuti originali per Medium può aiutarti a ottenere maggiore visibilità nei risultati di ricerca di Google.

L’altro effetto positivo dell’utilizzo di questa strategia SEO di content marketing è ottenere backlink da Medium che indirizzano traffico qualificato al tuo sito web. I lettori che apprezzano i tuoi articoli originali possono fare clic sui link che includi nel contenuto per visitare le tue pagine web.

Puoi avvicinarti alla ricerca di parole chiave e alla scrittura di articoli proprio come faresti per il tuo sito web, ma invece di pubblicare il contenuto sul tuo sito, lo pubblichi su Medium. Quindi, aggiungi backlink a contenuti pertinenti sul tuo sito web per trasferire l’equità dei link a quelle pagine.

Ad esempio, supponiamo di avere diversi post di blog con vari tipi di suggerimenti di marketing per gli imprenditori. In tal caso, potresti creare una storia media con un titolo come “le migliori 5 strategie di marketing per imprenditori” e quindi collegarti al post del blog pertinente in quella storia.

Scrivendo contenuti originali per la piattaforma Medium, puoi migliorare il tuo profilo dell’autore guadagnando lettori più fedeli, che a loro volta possono aiutare a migliorare la consapevolezza del marchio e il ranking di ricerca man mano che guadagni più collegamenti diretti da backlink Medium e organici mentre altri proprietari di siti scoprono il tuo pagine web e naturalmente saranno linkare da essi online.

Un altro modo per ottenere più backlink da Medium è trovare potenziali collaboratori che stanno utilizzando attivamente il sito. È probabile che queste persone conoscano il valore del link building con Medium e potrebbero essere in procinto di chiede una partnership. Puoi cercare post Medium ad alto traffico rilevanti per la tua nicchia e contattare i loro autori per una collaborazione.

Ad esempio, supponiamo di avere un articolo sulla SEO di Twitter. In tal caso, potresti contattare qualcuno che ha scritto dei suggerimenti di Twitter su Medium e vedere se sarebbe interessato a collegarsi al tuo articolo in cambio del tuo collegamento a uno dei loro contenuti. Collaborazioni come questa sono un modo rapido per ottenere backlink di alta qualità da fonti pertinenti su questo sito di social media.

7. Presenta una pubblicazione Medium per mettere in evidenza i tuoi contenuti

Le pubblicazioni Medium sono spazi condivisi per storie scritte attorno a un tema o argomento comune, di solito da più autori. E alcune pubblicazioni hanno migliaia di lettori, il che significa che una singola storia può portare a un numero illimitato di nuovi lettori e traffico mirato al tuo sito web.

Se vuoi mettere i tuoi contenuti in primo piano su una popolare pubblicazione Medium, devi presentarli con un’idea che sia rilevante per il loro pubblico. Puoi anche includere collegamenti ad alcuni dei tuoi scritti precedenti. Se puoi dimostrare di essere un prezioso contributore alla loro pubblicazione, ci sono buone probabilità che saranno felici di presentare i tuoi contenuti che includono backlink al tuo sito web.

Se hai un blog, puoi condividere i tuoi collegamenti Medium su di esso. Questa idea è simile ai suggerimenti per la creazione di collegamenti Medium numero 4 e 5 sopra, ma eseguita al contrario. Se scrivi un contenuto originale per il tuo blog, puoi aggiungere link alle tue storie Medium rilevanti. Puoi anche riutilizzare una sezione di una storia di Medium originale e aggiungere un backlink all’URL della storia di Medium con un buon invito all’azione per incoraggiare le persone a visitarlo.

Questa strategia SEO di creazione di link aiuterà a esporre i tuoi contenuti Medium a un nuovo pubblico e aiuterà a migliorare l’autorità della pagina per gli URL Medium inviandoli a ritroso. Questo, a sua volta, può migliorare il posizionamento sui motori di ricerca sia per il tuo sito web che per il contenuto Medio. Inoltre, più persone inizieranno a scoprire i tuoi link che possono portare a backlink più naturali in futuro.

9. Condividi i tuoi collegamenti Medium sui siti di social media

Se vuoi che più persone leggano i tuoi articoli su Medium, allora dovresti condividere gli URL sui social media. I backlink sui social media sono un ottimo modo per raggiungere un pubblico più ampio e possono aiutarti a ottenere più follower su Medium.

Puoi utilizzare le piattaforme di social media su cui sei più attivo o creare una campagna speciale solo per promuovere le tue storie Medium. Maggiore è la consapevolezza che puoi creare su altre piattaforme di social media, più traffico organico puoi ottenere verso i tuoi contenuti e potenzialmente nuovi backlink dofollow che possono aumentare l’autorità della pagina dei tuoi contenuti.

Consulta questa altra guida alla creazione di link building sui social media per suggerimenti su come creare backlink su Facebook, Instagram, LinkedIn, Pinterest, Reddit, Twitter e YouTube.

10. Rimani attivo su Medium

Il consiglio finale per l’utilizzo dei backlink Medium per la SEO consiste nell’essere coerenti. Se vuoi davvero ottenere il massimo dalla tua esperienza Medium, allora è fondamentale rimanere attivi sulla piattaforma.

Ciò significa pubblicare regolarmente nuovi contenuti, interagire con altri utenti con commenti ponderati, seguire pubblicazioni pertinenti e cercare di essere presenti in quegli spazi.

Rimanendo attivo su Medium, creerai un seguito più forte e aumenterai la tua esposizione a un nuovo pubblico. Puoi anche ottenere collegamenti più naturali man mano che le persone ti conoscono, apprezzano e si fidano di te per la tua esperienza, che migliorerà le prestazioni del tuo sito web nei motori di ricerca.

Medium è utile per i backlink perché puoi aggiungere backlink al contenuto e creare link canonici che puntano all’URL di origine. Medium è anche una buona fonte di traffico di referral piuttosto che creare link a ritroso attraverso di esso.

I backlink Medium non sono link dofollow perché Medium aggiunge il tag rel=”nofollow” per impostazione predefinita ai backlink nel contenuto.

Medium è buono per la SEO?

Medium è utile per la SEO perché le storie di Medium possono includere link canonici che trasmettono l’equità dei link a una pagina target del tuo sito web. Medium è utile anche per la SEO aggiungendo backlink contestuali che aiutano i motori di ricerca a scansionare e indicizzare i tuoi contenuti.

Come accennato in precedenza in questa guida, i backlink di Medium aiutano un sito Web direttamente aggiungendo collegamenti di qualità al profilo di backlink del sito e indirettamente indirizzando il traffico di referral a pagine web specifiche, che possono generare backlink dofollow più organici da siti web pertinenti.

Spero che questa guida SEO sui backlink di Medium ti sia piaciuta.

Come hai scoperto, la creazione di link Medium può aiutare la tua attività in due modi principali: aumentare la consapevolezza per i tuoi contenuti e aumentare il numero di backlink di qualità per il tuo sito web.

Questi fattori combinati possono portare a traffico e ranking più organici in Google, Yahoo e Bing perché i tuoi contenuti stanno penetrando maggiormente nel mercato e si stanno mettendo di fronte al pubblico di destinazione giusto che può collegarsi a esso dai propri siti Web e blog.

La strategia SEO è fondamentale per ottenere una visibilità online ottimale e posizionarsi sui motori di ricerca. Uno dei modi più efficaci per migliorare il proprio ranking è ottenere backlink da siti autorevoli e di alta qualità.

In questa guida completa, ti mostrerò come utilizzare Medium, una piattaforma di blogging molto popolare, per ottenere backlink di qualità e aumentare la tua visibilità online.

Medium offre un’opportunità unica per raggiungere un vasto pubblico e condividere contenuti di valore. Utilizzando una strategia SEO mirata, puoi sfruttare questa piattaforma per creare backlink che aumenteranno l’autorità del tuo sito web agli occhi dei motori di ricerca.

Ti guiderò passo dopo passo attraverso tutto il processo, dalla creazione del tuo account su Medium alla scelta dei contenuti giusti da pubblicare. Ti fornirò anche consigli su come ottimizzare i tuoi articoli per massimizzare l’impatto dei backlink che otterrai.

Non solo imparerai a generare backlink da Medium, ma acquisirai anche conoscenze preziose sulla strategia SEO in generale. Seguendo questa guida completa, sarai in grado di implementare una solida strategia SEO che ti aiuterà a raggiungere risultati duraturi nel posizionamento del tuo sito web sui motori di ricerca.

Ultimi articoli

https://myspace.com/andrew758
https://blip.fm/andrew758
https://triberr.com/Andrew758
https://www.bhimchat.com/andrew758
https://coub.com/andreabarbieri
https://seedandspark.com/user/andrea-60
https://slides.com/andrea-barbieri
https://www.weddingbee.com/members/andrea-barbieri/
https://www.sokule.com/postit/andrew758?pg=about
https://www.diigo.com/user/andrew758
Andrea Barbieri
Andrea Barbieri

Sono Andrea Barbieri titolare della BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. La mia azienda si occupa di Consulenza SEO, realizzazione siti web, sviluppo app, traduzioni professionali, localizzazione siti web e Web Marketing. Insieme al mio team metto al servizio delle aziende la mia formazione tecnica e linguistica nel settore della Information Technology, sviluppo siti web e App e Web Marketing. Trovando le migliori soluzioni digitali e linguistiche con il minor costo possibile.

Leggi tutti gli articoli di Andrea Barbieri

Articoli: 168

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *