Call to action: a cosa serve + 61 esempi acchiappa clic

Aggiornato recentemente a Aprile 27th, 2024 alle 03:14 pm

Che cosa si intende per call to action ? Sei pronto a scoprire come svrivere una call to action migliorare le tue conversioni e ottenere più clic? L a call to action (CTA) è uno strumento potente che può fare la differenza nel coinvolgimento degli utenti e nel raggiungimento degli obiettivi di marketing. Ma come creare un CTA efficace che spinga gli utenti a compiere l’azione desiderata? Cje cosa succede quando un utente clicca su una call to action ?

Ecco 61 esempi di CTA accattivanti che possono aiutarti a ottenere risultati sorprendenti. Sia che tu stia cercando di aumentare le vendite, generare lead o incoraggiare gli utenti a iscriversi alla tua newsletter, questi esempi ti daranno l’ispirazione necessaria per creare CTAs irresistibili. Non perdere l’opportunità di sfruttare al massimo il potenziale dei tuoi CTA. Scopri i segreti per creare chiamate all’azione persuasive e convincenti, e inizia a vedere i risultati immediatamente. Prendi il controllo del tuo marketing online oggi stesso!

call to action scaled

Call to action: a cosa serve + 61 esempi acchiappa clic

Immagine di Vectonauta su Freepik

Indice dei contenuti

Disclaimer: questo sito web partecipa a programmi di affiliazione, il che significa che potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite i link presenti sul nostro sito. L’utente è consapevole che l’utilizzo di tali link comporta l’apporto di un sostegno finanziario al sito web e all’autore dei contenuti, senza alcun costo aggiuntivo per l’utente.

Scopri le keyword piu’ performanti prima dei tuoi concorrenti con Semrush.

Che cos’è una chiamata all’azione?

Una call to action, nota anche come CTA, è un pulsante o un link cliccabile sul tuo sito, nella tua e-mail o nel tuo annuncio. Vuoi che le persone clicchino sulla tua CTA. Le chiamate all’azione in genere, queste hanno un aspetto simile a questo:

  • Scarica
  • Invia
  • Iscriviti
  • Acquisto

Le CTA possono anche avere questo aspetto:

  • Vuoi saperne di più? Clicca qui.
  • Non vuoi mai perdere un aggiornamento? Iscriviti ora.

Ah. Che noia. Queste sono CTA noiose.

Il problema di molte CTA su Internet è che non sono brillanti. Sono prive di empatia. Sono desolatamente prive di fascino.

Tristemente prive di stile.

Nello schema da me disegnato di trovano le fasi principali per far diventare un nuovo utente, un potenziale cliente. Come vedi è presente la chiamata all’azione che deve spingere l’utente a compiere un’azione. È sempre bene tenere questo semplice schema. Infatti, ci sono molti altri tipi di funnel. Il mio vuole essere un esempio esemplificativo. Non dimenticare di controllare sempre il Click Through Rate per sapere come si comporta la chiamata all’azione e capire se funziona oppure necessita di modifiche.

esempi di cal to action

Le migliori call to action sono semplici, ma con un tocco di luce.

C’è qualcosa che convince l’utente a far funzionare a cliccarci. Vuoi che questi contatti entrino nel tuo funnel di marketing, quindi pensa seriamentealle tue call to action. Perché ora ti rendete conto di quanto siano potenti nella cassetta degli attrezzi del tuo digital marketer.

Secondo Unbounce, il 90% dei visitatori di un sito web legge i titoli e le call to action. Magari non leggono per la sostanza, ma analizzano ciò che si dice in alto e cercano ciò che si chiede loro di fare.

9 persone su 10 metteranno gli occhi su quello che pronoe la tua CTA. E dato che è probabile che il 90% dei visitatori legga la tuaCTA, non cercare di rovinarla con artifizi strani.

L’ultima cosa che vuoi è ottenere visitatori sulla tua pagina (con annunci a pagamento o con le abilità SEO duramente conquistate) per poi vederli rimbalzare perché la vostra CTA è tata sviluppata inm odo catastrofico..

Quando questo accade, la tua CTA tii guarda con la tristezza negli occhi: sta lottando contro l’abbandono. Inoltre, il tuo budget pubblicitario ti deride. Decidi subito di ribaltare la situazione con una CTA acchiappa lead.ecco perchè stai leggwendo questo articolo.

Cerchiamo di cpire insieme come ribalrare la situazione a tuo vantaggio.

Come usare una chiamata all’azione

Ogni call to action ha uno scopo e sapere cosa funziona e cosa no cambierà il modo in cui progettare i gli annunci e le landing page.

La mia indagine approfondita su centinaia di call to action ha permesso di mettere in luce alcuni elementi chiave:

Elemento chiave CTA 1: essere univoci

Utilizzate una sola call to action per pagina, modulo, e-mail, ecc. Non appena si introduce una seconda CTA, si peggiora il rapporto di attenzione dei visitatori e si riducono le possibilità di conversione anche con una sola CTA.

Elemento chiave cta 2: testare la temperatura

La CTA deve rispecchiare la temperatura di conversione del tuo traffico.

Ad esempio, se sei un avvocato e la tua CTA è “Prenota un consulto gratuito”, ma il visitatore è arrivato da un annuncio diretto su Display (lead freddo), scoprirai che non otterrete conversioni su una CTA altamente richiesta come quella.

Il traffico freddo non si converte bene con una CTA calda (minacciosa), ma il traffico caldo può facilmente convertirsi con una CTA fredda. Per ottenere prestazioni ottimali, è necessario che la temperatura di entrambe corrisponda.

Prendiamo l’esempio della “Consultazione gratuita”.

Quasi tutti gli avvocati offrono un “consulto gratuito”. Cosa succede se si definisce il risultato che interessa al visitatore e non la cosa che accade per arrivare a quel risultato? Si ottengono prestazioni migliori.

Offri ancora una “Consulenza gratuita”, ma la introducete con un qualificatore (risultato). come queste per esempio:

  • Avvocato per gli infortuni: Scopri quanto vale il tuo caso > Prenota un consulto gratuito,
  • Avvocato d’affari: Trova subito una risposta alle tue domande > Prenota una consulenza gratuita

Dire, che va molto meglio.

elemento chiave CTA 3: usa i breadcrumb

Spesso la CTA è un pulsante in fondo al modulo di una landing page. I campi del modulo sono più minacciosi della CTA stessa.

A meno che la tualanding page non risponda a un numero di domande sufficiente a bloccare il visitatore nei primi 5 secondi (o meno), qualsiasi modulo che richieda nome, e-mail e numero di telefono lo spaventerà.

Non si fidano ancora di te e non sono pronti a consegnarvi i loro dati personali. Soprattutto quando sanno che darti quelle informazioni significa sopportare una fastidiosa telefonata di vendita o un’email insistente.

Considera invece la tecnica delle briciole di pane. Ecco un video di Boost Bit di 3:43 che illustra il funzionamento di questa fantastica tecnica.

Ma, in poche parole (se odiate i video divertenti), è semplice suddividere il vostro modulo in incrementi progressivi e adattare la vostra CTA al processo del modulo.

I breadcrumbs o briciole di pane conducono il visitatore lungo un percorso che lo porta alla fine.

È una tecnica di accompagnamento che elimina le obiezioni suddividendo il processo decisionale in più fasi non pericolose:

  • Elimina le obiezioni dalla prima fase ponendo una domanda a cui il visitatore non ha problemi a rispondere. Il visitatore segue la prima briciola.
  • Poi si fanno altre semplici domande. Ora sono coinvolti. Sono qualche briciola più avanti nel percorso di conversione.
  • Una volta che hanno risposto a domande facili, sono più tranquilli nel rispondere alla domanda importante. Si sono scaldati e sono più vicini a impegnarsi.
  • Fate la domanda importante. Hanno già seguito le briciole di pane fino alla fine del percorso e sono arrivati alla porta. Ora vogliono vedere cosa c’è dietro la porta.

Nel folclore di Hansel e Gretel, quelle briciole di pane conducono a una porta ricoperta di caramelle con un sacco di morte all’interno (la conversione). Senza la tecnica delle briciole di pane, la strega salta fuori dai cespugli con coltelli scorticati e chiede ai fratelli spaventati se può mangiarli interi. E utenti scappano via. Questa è un’esecuzione mal pianificata.

Invece, l’astuta strega mette un sentiero di caramelle che conduce alla sua casa di caramelle. Hansel e Gretel pensano che valga la pena dare una sbirciatina all’interno. Aprono la porta. La strega ottiene la sua morbosa conversione.

La grande domanda alla fine porta alla conversione: cliccate sul pulsante e riceverete un utile omaggio. I visitatori cliccheranno su quel pulsante perché sono così vicini alla realizzazione che non sono disposti a tirarsi indietro. Vogliono quella chicca. È psicologia.

elemento chiave CTA 4: contrastare i pulsanti

Nella maggior parte dei casi, assicurati che il colore del pulsante CTA risalti rispetto agli altri elementi della pagina. Fi in modo che il colore del pulsante sia l’opposto di quello dello sfondo. Questo è noto anche come colori complementari (opposti sulla ruota dei colori).

canva colore complementare

Consulta la ruota dei colori di Canva. Fate clic su un punto qualsiasi della ruota (o selezionate il colore di sfondo) e scegliete il colore complementare. Prendete il codice esadecimale. Questo è il colore del vostro pulsante.

Elemento chiave cta 5: non inviare

Un avvertimento: Invia è la creatura infernale di tutto l’intero universo delle CTA.

Se “Invia” è il meglio che potete fare, incassa le tue fiches e tornate a casa tristi e poveri. Ma non farlo.

Non siate noiosi, e quando le fiches sono basse, ti impegni e giocate d’astuzia. Nel mondo delle CTA, giocare d’astuzia significa essere creativi. “Invia” non è creativo. È un uso improprio del significato che si porta con se.

Personalizza la tua CTA. È probabile che abbia un rendimento superiore del 202% rispetto a una CTA generica.

Le CTA basate su pulsanti aumentano i tassi di clic fino al 28% rispetto alle CTA generiche basate su testo (senza stile).

Testa le parole e le immagini delle tue CTA in modo da ottenere le migliori CTA possibili per il tuo pubblico in futuro. Il cosa e il perché sono stati chiariti. Ora analizziamo diversi tipi di esempi di CTA.

call to action sito web

1. Zara

zara cta

La homepage di Zara adotta un approccio più attento alla moda rispetto alla tipica call to action di un eCommerce. Invece di spingere gli utenti a comprare subito, la homepage di Zara presenta un pulsante “Visualizza” che indirizza gli utenti alle linee di abbigliamento più recenti di Zara.

Questo approccio di nurturing porta gli utenti del top of funnel (TOFU) dalla home page a una pagina di prodotto più bottom of the funnel (BOFU), dove il cliente sceglierà la propria taglia, per poi passare al check out.

2. Billshark

Billshark

CTA: Richiedi un preventivo

La homepage di Billshark presenta una call to action “Ottieni un preventivo” sotto un calcolatore di risparmio. In questo modo gli utenti ricevono una ricompensa per il passo successivo.

3. Segment

segment

CTA: Richiedi una demo

Se il tuo prodotto è un SaaS (Software as a Service), il vostro customer journey potrebbe prevedere un ciclo più lungo e un po’ di lead nurturing. In questo caso, “Richiedi una demo” è una scelta popolare di call to action.

“Richiedi una demo” è un modo descrittivo e conciso per spingere il potenziale cliente nella giusta direzione.

4. Yoga International

Yoga International

CTA: 30 giorni di yoga gratis

Le persone amano le cose gratuite, quindi non è una sorpresa che l’aggiunta di “gratis” alla tua call to action abbia un grande impatto sui tassi di conversione. In questo esempio, Yoga International aggiunge “Ottieni 30 giorni di yoga gratis” per allungare e aumentare i tassi di conversione.

In più c’è un click trigger (copia extra sopra o sotto il pulsante): Nessun impegno. Annulla in qualsiasi momento.

5. Mint

mint

CTA: Iscriviti gratuitamente

Perché le persone sono riluttanti a iscriversi a un servizio? Perché temono i costi nascosti. Aggiungere la gratuità al pulsante call to action è un modo non minaccioso per convincere i visitatori del sito a iscriversi, come in questo esempio di Mint.

6. Netflix

Netflix

CTA: Prova gratuita per 30 giorni

Una prova gratuita introduce il vostro prodotto a un potenziale cliente, come dimostra l’utilizzo da parte di Netflix di una prova di 30 giorni in questo esempio.

Tutto è in evidenza e un mese di prova gratuita è un buon periodo di tempo per provare un prodotto. Le prove gratuite sono progettate per far entrare gli utenti nella porta e poi farli appassionare.

call to action landing page

7. Progressive

progressive cta

CTA: Chiedi un preventivo

È prassi comune per gli inserzionisti collegare gli annunci a una pagina di destinazione personalizzata di un sito web anziché a una home page generica o a una pagina di servizio/prodotto.

Il motivo è semplice: le landing page sono brevi, di solito above the fold (ciò che l’utente vede quando atterra, mentre below the fold è ciò che gli utenti vedono se scorrono verso il basso), hanno un solo messaggio, un solo modulo e un solo pulsante di azione. Non ci sono barre di menu o altri pulsanti di navigazione.

L’utente può fare solo due cose su una landing page:

  1. Compilare il modulo e cliccare sul pulsante
  2. Non compilare il modulo e fare clic su di esso (rimbalzo).

Un numero ridotto di opzioni limita la scelta. Il 50% di questa scelta consiste nel dire sì alla vostra CTA.

Questa CTA progressiva guida le visite con un pulsante conciso “Richiedi un preventivo”. Con il pulsante CTA sopra la piega, un potenziale cliente saprà quali sono i passi successivi da compiere entro pochi secondi dall’arrivo sulla pagina.

O vogliono ottenere un preventivo (e trovare immediatamente il prezzo più basso) o non lo vogliono. Probabilmente non lo vogliono se non c’è un qualificatore: Trova immediatamente il prezzo più basso” e un sottotitolo: “Confronta le tariffe assicurative e scegli l’opzione più economica”.

8. Goodtimer

goodtimer cta

CTA: compra ora

Un noioso pulsante ACQUISTA ORA non vincerà nessun concorso di originalità. Ma un’immagine come questa e un titolo che definisce molto chiaramente il risultato non scherzano. Volete uno strumento che vi aiuti a mantenere il sangue freddo per non cadere nella disperazione di essere un genitore frustrato? Acquistate subito questo aiuto.

Cliccate. CLICCA.

9. LeadPages

leadpages cta

CTA: Accesso immediato e gratuito

Non aggiungete altre parole al vostro pulsante CTA. Aggiungete la copia extra sotto o accanto al pulsante per comunicare le informazioni extra, come in questo esempio di LeadPages.

Copyblogger chiama questo tipo di testo “click trigger” e cita un caso di studio che dimostra che i click trigger aumentano le conversioni.

In questo caso, il click trigger riduce l’ansia da carta di credito.

10. Teamzy

teamzy cta

CTA: Inizia la prova gratuita

La landing page di Teamzy dimostra che gli inserzionisti non sono limitati a un solo pulsante CTA. È infatti possibile avere diversi pulsanti CTA. Basta che siano tutti uguali. I due pulsanti rosa “Inizia la prova gratuita” e “Inizia la prova” offrono agli utenti più opzioni cliccabili per iniziare una prova gratuita.

Non più scelta, ma più opportunità di clic.

11. Hotjar

hotjar cta

CTA: Iscriviti

Hotjar, esperto nell’ottimizzazione dei tassi di conversione, mostra con grazia la popolare call to action “Iscriviti” sulla sua homepage. Per offrire ai loro potenziali clienti un’esperienza senza soluzione di continuità, hanno implementato un’integrazione diretta con Gmail che consente agli utenti di iscriversi con un solo clic.

Facilitare la fase di iscrizione riduce l’attrito nella fase di conversione.

12. Chipotle

Chipotle cta

CTA: Ordina ora

Una buona call to action dice all’utente esattamente cosa fare. Mentre il titolo e le immagini di una pagina web spingono l’utente a convertire, una buona call to action deve dirgli come fare. Chipotle esegue questo concetto in modo eccellente con il suo pulsante “Ordina ora”.

13. Checkbox Survey

Checkbox Survey

CTA: Richiedi la tua prova gratuita

Implicare la proprietà può spingere il visitatore della vostra landing page a fare il passo successivo. Cercate di inserire la parola “tuo” nella vostra call to action, se ha senso.

In questo esempio tratto da Checkbox Survey, abbiamo scoperto che “Ottieni la tua prova gratuita” ha registrato un tasso di conversione superiore del 37% rispetto a “Inizia”.

14. Hulu

Hulu

CTA: Pianifica la tua serata al cinema

Quando si parla di call to action, non è necessario attenersi al classico “iscriviti” o “acquista ora”. Anzi, non fatelo. Usate il vostro fascino e la vostra arguzia per creare qualcosa di unico.

Secondo Hubspot, le CTA personalizzate hanno un rendimento migliore del 42% rispetto a quelle non mirate. Hulu utilizza un pulsante di chiamata all’azione verde per incoraggiare gli utenti a pianificare la propria serata film.

15. Le Tote

Le Tote

CTA: Andiamo

L’uso di un linguaggio inclusivo come “noi” e “andiamo” nella vostra CTA è un modo divertente per far capire ai vostri clienti che lo stiamo facendo tutti insieme, come in questo esempio di Le Tote.

16. Etsy

Etsy

CTA: Acquista le stelle

Ecco fatto. Buon per te, Etsy. Etsy non ha paura di essere creativo.

Prendi spunto da questo gigante dell’e-commerce di oggetti fatti a mano/vintage/artigianali.

Sentititi libero di sfruttare le tue capacità di copywriting nella vostra call to action.

In questo esempio, Etsy usa “Shop the stars” per invogliare le persone ad acquistare “il meglio” (gioielli) dalla sua piattaforma.

E Etsy si è presa un momento per abbellirci con qualche immagine poetica. Tirate fuori il tuo portamonete.

17. Etsy (di nuovo)

Etsy di nuovo

CTA: Falli sorridere

Farli sorridere potrebbe essere la call to action più bella che abbiate mai sentito. Quando personalizzate e adattate il vostro pulsante CTA, aggiungete una spinta emotiva al vostro copywriting. Questo si rivolge direttamente ai genitori per la felicità dei loro figli.

Scopri le keyword piu’ performanti prima dei tuoi concorrenti con Semrush.

Call to action E-commerce

Un call to action (CTA) è un elemento cruciale in qualsiasi strategia di marketing online. Serve a spingere i visitatori del tuo sito web o i lettori dei tuoi contenuti ad intraprendere un’azione specifica, come iscriversi alla tua newsletter, acquistare un prodotto o condividere il tuo contenuto sui social media. Ecco degli esemppi applicati all’ecommerce.

18. Juneshine

Juneshine

CTA: Acquista ora

Acquista ora è una call to action fondamentale per l’e-commerce. È un modo chiaro ed evidente per far sapere ai visitatori del vostro sito web che possono acquistare il vostro prodotto online, il che è importante per la convenienza o a causa di una pandemia.

Il che non vuol dire che questo pulsante non sarebbe ancora migliore con una CTA che dicesse qualcosa come Get Some o Get Yours, giusto?

19. Steve Madden

Steve Madden

CTA: Aggiungi al carrello

Nessuna pagina di prodotto sarebbe completa senza una call to action “Aggiungi al carrello”, come in questo esempio di Steve Madden. L’aggiunta al carrello è un momento cruciale nell’imbuto di vendita dell’e-commerce, quando il potenziale cliente mostra l’intenzione di acquistare.

20. The Sill

The Sill

CTA: Checkout (Cassa)

Il semplice pulsante di invito al pagamento di Sill è posizionato in modo intelligente sotto il riepilogo dell’ordine. Il pulsante Checkout è essenziale per portare il cliente alla fase di inserimento del metodo di pagamento.

21. Banana Republic

Banana Republic

CTA: Continua a fare acquisti

L’aumento del valore medio dell’ordine è una componente chiave del successo del marketing. Un valore medio dell’ordine più elevato migliora il ritorno sulla spesa pubblicitaria e aumenta le entrate. Banana Republic utilizza una call to action “Continua a fare shopping” dopo aver aggiunto un articolo al carrello per incoraggiare i clienti ad acquistare di più – l’upsell

22. Manscaped

Manscaped

CTA: Offerta a tempo limitato

Quando si promuove una vendita, assicurarsi di avere una call-to-action che evidenzi la proposta di valore della vendita. Come in questo esempio di Manscaped, dove viene eseguita una “Offerta a tempo limitato”. L’offerta speciale elenca tutte le chicche e la CTA trasmette l’urgenza di ottenerle.

Quindi, in una barra banner, so che Manscaped

  • ha un’offerta speciale
  • qual è l’offerta speciale
  • non resterà a lungo.

23. CCS.com

css

In questo esempio di CCS.com, viene utilizzato un banner cliccabile con una call-to-action specifica che invita un potenziale cliente a “Acquistare borse e zaini”. È molto specifico. C’è anche un potente trigger per i clic (un coupon per uno sconto del 20%).

Call to action pop up

24. Yoga International 

Yoga Internationalpop up

CTA: Iniziare

Yoga International utilizza un’offerta Pop-Up per catturare gli indirizzi e-mail e far registrare una prova gratuita. Le call-to-action a schermo intero, come i popup di uscita, hanno risultati migliori di qualsiasi altra CTA. La call-to-action “Inizia” offre all’utente un modo semplice per iniziare il suo percorso di yoga.

25. Hello Fresh

Hello Fresh

CTA: Richiesta di offerta

Hello Fresh utilizza un timer per il conto alla rovescia per aggiungere urgenza alla sua call-to-action “Claim Offer”. L’applicazione dell’urgenza in una landing page ha aiutato un marketer ad aumentare le vendite del 332%.

Quando è opportuno, le best practice richiedono elementi di urgenza, scarsità o esclusività.

Tutti questi strumenti di marketing sono dei ganci persuasivi. Sono carichi di valore. Perché?

Perché tutti vogliono accedere a cose speciali (scarsità), a tutti piace far parte di cose speciali (esclusività) e niente motiva un clic più di un’opzione di clic che sta per scadere a breve (urgenza).

26. Forever 21

Forever21

CTA: Ottieni uno sconto del 20%

Forever 21 utilizza “Get 20% Off” per spingere gli utenti a iscriversi alla mailing list e a ricevere il coupon del 20% di sconto tramite un’e-mail di follow-up.

Questa call-to-action mette in evidenza l’offerta, portando lo sconto in primo piano nella mente del cliente. Usando la parola “Get”, Forever 21 implica che sta dando al cliente un regalo o qualcosa di valore.

L’utilizzo di uno sconto è un ottimo modo per aumentare i tassi di conversione!

27. KlientBoost

KlientBoost

CTA: Ricevi la tua proposta gratuita

Sì, stiamo usando noi stessi come esempio nel nostro stesso post. Perché? Perché mettiamo in pratica ciò che predichiamo. Se trascorrete un tempo sufficiente a esplorare il sito web di KlientBoost, vi apparirà un pop-up con la scritta “Ricevi la tua proposta gratuita”.

Quindi cosa state aspettando? Richiedete oggi stesso la vostra proposta KlientBoost.

28. Point Blank SEO

Point Blank SEO

Il processo di acquisto avviene 3 volte più velocemente dalle e-mail che dai social media. Ecco perché è così importante avere una call-to-action forte e diretta per costruire la vostra lista di email marketing.

In questo esempio di Point Blank SEO, l’azienda fa leva sul vostro ego chiedendovi di iscrivervi per ricevere consigli sulla costruzione di link con una CTA che trasmette che sarete fantastici se lo farete. Inoltre, utilizzano l’esclusività come un gancio, dicendovi che solo voi potrete vedere questi consigli speciali perché “non si trovano sul blog”.

29. Yeti

yeti

CTA: Acquista la collezione

Chi non ama una call-to-action chiara e trasparente? Yeti vuole farvi acquistare la sua nuova collezione “King Crab Orange”. Vi dicono cosa ha ispirato la nuova collezione e vi colpiscono con un contrasto brillante tra il prodotto e lo sfondo. Acquistare la collezione è la prima azione che compio.

30. Levi’s

Levis

CTA: Iscriviti

Levi’s utilizza un linguaggio inclusivo per spingere i visitatori del sito web a iscriversi alla loro lista di e-mail con il pulsante CTA “Join”. Inoltre, ha aggiunto un’offerta di sconto del 20% e spedizione gratuita per attirare i clienti. Una CTA “join” o “join now” è un modo semplice e amichevole per richiedere l’iscrizione alla mailing list, che aggiunge un tocco esclusivo al pulsante, elevandolo al di sopra di “sign up”.

31. Fashionphile

Fashionphile

CTA: iscriviti

Fashionphile utilizza il popolare “subscribe” per attirare nuovi iscritti alle e-mail. È popolare perché è universale per “iscriversi” senza dire “iscriviti”. Abbonarsi trasmette la promessa di qualcosa. In questo esempio, il pulsante rosa su sfondo bianco fa risaltare la call-to-action mantenendo un design coerente e pulito.

32. Klientboost

Klientboost nuova

CTA: Iscriviti al blog

Scopri le keyword piu’ performanti prima dei tuoi concorrenti con Semrush.

Call to action email

33. Nike

Nike

CTA: Acquista

È importante includere frasi d’azione nelle vostre e-mail di marketing. Le call-to-action nelle campagne e-mail sono indispensabili per ottenere risultati. In questo esempio, Nike utilizza un’immagine incentrata sul prodotto come parte integrante dell’e-mail, con un pulsante “Acquista” conciso e di grande impatto.

34. 1-800 Contacts

1 800 Contacts

CTA: Ordina ora

Il marketing via e-mail per aziende come 1800 Contacts è particolarmente importante. È un modo per il marchio di dire “Ehi, non dimenticarti che hai bisogno di questi!”. In questo esempio, il pulsante “Ordina ora” fa proprio questo.

35. Airbnb

Airbnb

CTA: Riscatta ora

Un altro ottimo approccio all’email marketing è l’invio di promozioni ai vostri abbonati più fedeli. Airbnb utilizza una CTA Redeem now che si concentra sul verbo d’azione redeem. Inoltre, l’uso della parola “ora” esprime un senso di urgenza che viene ripreso nella copia dell’annuncio nell’e-mail.

36. Adobe Creative Cloud

Adobe Creative Cloud

CTA: Risparmia ora

In questo esempio, AdobeCloud vi incoraggia a creare qualcosa di incredibile. E non solo, ma utilizza anche un pulsante cliccabile che vi indirizza a Risparmia ora. Quindi, non solo farete qualcosa di incredibile quest’estate, ma risparmierete anche lungo il percorso! Questo esempio dimostra sia la motivazione intrinseca che l’incentivo.

Scopri le keyword piu’ performanti prima dei tuoi concorrenti con Semrush.

Call to action facebook e instagram

1,86 miliardi di persone in tutto il mondo sono collegate a una piccola impresa su Facebook, il che rende la pubblicità su Facebook una componente chiave delle strategie di molti marchi.

Gli annunci su Facebook sono un ottimo modo per raggiungere il vostro pubblico di riferimento. Gli annunci di Facebook sono dotati di 17 opzioni di invito all’azione predeterminate che sicuramente faranno fare il passo successivo all’utente.

37. Zaful

Zaful

CTA: Acquista ora

Per i marchi di e-commerce, “Acquista ora” è il pulsante CTA consigliato per le inserzioni su Facebook. Marchi come Zaful hanno costruito la loro intera attività acquisendo clienti attraverso Facebook.

38. MVMT

MVMT

CTA: Acquista ora

Il pulsante “Acquista ora” è solitamente preferito dai marchi che cercano una risposta diretta all’e-commerce. MVMT illustra come il pulsante “Acquista ora” può migliorare il vostro annuncio carosello su Facebook. Suggerimento: è possibile indirizzare il pulsante “Acquista ora” a una pagina di destinazione diversa per ogni scheda del carosello.

39. Coleman

Coleman

CTA: Per saperne di più

“Per saperne di più” è il pulsante call-to-action predefinito di Facebook, ma questo non significa che non funzioni. Il pulsante “Scopri di più” richiede un impegno minimo da parte di chi visualizza l’inserzione ed è un ottimo modo per coltivare i potenziali clienti coinvolgendoli con il vostro marchio.

Il pulsante “Scopri di più” tende a registrare un buon tasso di clic e viene utilizzato da grandi marchi di consumo, come in questo esempio di Coleman.

40. Facebook

Facebook

CTA: Per saperne di più

In questo esempio, facciamo un salto su Facebook stesso per vedere cosa sta facendo nelle proprie inserzioni. In questo caso, si può notare che Facebook utilizza il pulsante “Per saperne di più” per informare le persone sui Gruppi Facebook per le piccole imprese.

41. Billshark

Billshark paid

CTA: Iscriviti

Stiamo lavorando con opzioni preimpostate. L’opzione “Iscriviti” è una call-to-action semplice per qualsiasi inserzionista che voglia ottenere contatti per un servizio. In questo caso, Billshark utilizza l’opzione “Iscriviti” per favorire l’acquisizione di contatti.

42. Winc

Winc

CTA: Ricevi l’offerta

Winc mostra come promuovere un’offerta sia con il testo dell’annuncio che con il pulsante CTA “Ottieni offerta”. Promuovere uno sconto sul primo ordine è un ottimo modo per far crescere la propria base di clienti!

43. Postmates

Postmates

CTA: Ordina ora

Il pulsante CTA “Ordina ora” potrebbe essere la cosa migliore dopo il pane a fette. Ordinare Postmates mentre si scorre Instagram? Sì, grazie.

44. Bloomberg

Bloomberg

CTA: Abbonarsi

L’opzione “Abbonati” è molto diffusa tra le fonti di notizie, le riviste e i cofanetti di abbonamento. Questo esempio tratto da Bloomberg illustra l’opzione “Abbonati” per promuovere gli abbonamenti a The Athletic.

45. Sprout Social

Sprout Social

CTA: Scaricare

Il pulsante cliccabile “Download” è diretto e va dritto al punto.

Nel luglio 2020, oltre il 98% degli utenti attivi in tutto il mondo accedeva ai social network tramite il cellulare.

La call-to-action per il download è quindi un ottimo modo per raggiungere le persone quando sono sul loro dispositivo mobile.

46. NoiseAware

NoiseAware

CTA: Richiedi preventivo

Mi scusi, cosa intende? Non è chiaro. Scherzo.

Offrire un preventivo è un ottimo modo per far entrare i clienti nella porta. È una call-to-action a impegno zero che è più facile da far cliccare agli utenti rispetto a “Compra ora”.

47. AMC Theatres

AMC Theatres

CTA: Ottenere gli orari degli spettacoli

L’opzione “Get Showtimes” è consigliata per cinema, spettacoli teatrali e concerti. AMC Theatres utilizza “Get Showtimes” in questo esempio.

48. Spotify

Spotify

CTA: Ascolta ora

Questa la trovo davvero interessante.

“Ascolta ora” è una delle preferite dai giganti del settore come Spotify, Apple e Pandora. Se state promuovendo musica, un podcast, un webinar, un seminario o un audiolibro, usate sicuramente la call-to-action “Ascolta ora”.

49. Angry Birds

Angry Birds

Un pulsante CTA preimpostato meno comune quando si crea un’inserzione nel Business Manager di Facebook è “Gioca”. Se state promuovendo un gioco o un’applicazione, convincete gli spettatori dell’inserzione a divertirsi e utilizzate “Gioca”.

50. Pizza Hut

Pizza Hut

Promuovete il vostro ristorante con la call-to-action “Vedi menu”, come fa Pizza Hut in questo esempio. Si tratta di un modo top of funnel per portare ordini da asporto o clienti al vostro ristorante.

51. Peacock TV

Peacock TV

CTA: Guarda di più

Con la crescita di piattaforme di streaming come Peacock TV, la call-to-action “Guarda di più” sta diventando sempre più popolare. Se promuovete la televisione, i film o semplicemente volete che le persone guardino l’intero video promozionale, usate “Guarda di più”.

52. University of Phoenix

University of

CTA: Candidati ora

Si tratta di una CTA eccitante che senza dubbio provoca un leggero picco di adrenalina che invia energia positiva attraverso il corpo di chi clicca sul pulsante.

Utilizzate “Candidati ora” se il vostro obiettivo di marketing digitale è quello di attirare candidati al lavoro, affittare appartamenti o se siete un istituto di istruzione superiore come l’Università di Phoenix in questo esempio.

53. Southwest Airlines

Southwest Airlines

CTA: Prenota ora

Le compagnie aeree e gli hotel sono grandi fan della semplice CTA “Prenota ora”. Southwest Airlines utilizza le parole d’azione “Prenota ora” nei suoi annunci per indirizzare gli utenti verso le fasi successive della prenotazione di un volo.

54, Wolf & Brown Law Offices

Wolf Brown Law Offices

CTA: Contattaci

Il pulsante “Contattaci” è convincente e può essere utilizzato in molti casi. In questo esempio, mettiamo in evidenza uno studio legale che utilizza il pulsante cliccabile “Contattaci”. Se volete attirare telefonate verso la vostra azienda, “Contattaci” è efficace.

55. World Food Program USA

World Food Program USA

CTA: Dona ora

Molte organizzazioni no-profit utilizzano gli annunci su Facebook come mezzo per ottenere donazioni per la loro causa. In questo esempio, il World Food Program USA mostra come utilizzare la call-to-action “Donate Now”.

Scopri le keyword piu’ performanti prima dei tuoi concorrenti con Semrush.

call to action Google Ads

Gli annunci di Google sono spesso trascurati nelle conversazioni sulle call to action. Ma qui a Klientboost siamo assolutamente ossessionati da Google Ads.

Non c’è motivo per cui non dobbiate incorporare una call-to-action nel vostro annuncio su Google per aumentare le percentuali di clic.

È anche possibile utilizzare i test A/B per determinare quale call-to-action genera le migliori percentuali di clic. Gli esempi che seguono vi ispireranno a migliorare il vostro testo pubblicitario su Google.

56. Adidas

adidas

CTA: Acquista dal sito ufficiale

Molti marchi che dispongono di un eCommerce utilizzano un “Shop” nella copia dell’annuncio di ricerca su Google. Per marchi affermati come Adidas, “Acquista il sito ufficiale” è un’ottima call-to-action che non solo incoraggia l’utente ad agire, ma aggiunge anche un elemento di autenticità all’annuncio.

57. Geico

Geico

CTA: Richiedi un preventivo gratuito 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Geico utilizza la frase “Richiedi un preventivo gratuito 24 ore su 24, 7 giorni su 7” nel titolo dei suoi annunci su Google. È importante inserire un verbo d’azione per invogliare le persone a cliccare sul vostro annuncio. Quando scrivete la vostra call-to-action ricordate che i titoli degli annunci Google hanno un limite di 30 caratteri.

58. Upside Avenue

Upside Avenue

CTA: Scarica la nostra guida agli investimenti

In questo esempio, Upside Avenue utilizza “Scarica la nostra guida agli investimenti” come call-to-action convincente per guidare i clic verso il proprio sito e generare interesse da parte di potenziali investitori.

59. Asana

Asana

CTA: Prova Asana gratis

Asana utilizza un “Prova Asana gratis” nel suo annuncio di testo. Le migliori CTA attirano il pubblico con un’offerta.

Call to actin esempi per annunci display

Uno degli ultimi esempi riguarda gli annunci display responsive sull’interfaccia di Google Ads.

La pubblicità display raggiunge il pubblico di riferimento attraverso immagini e video su reti di siti web di editori come la Rete Display di Google.

Quando si crea un annuncio display, Google consente di personalizzare la call-to-action con le opzioni riportate di seguito.

Opzioni di testo per la chiamata all’azione di Google Responsive Ads:

  1. Automatizzato
  2. Richiedere ora
  3. Prenota ora
  4. Contattateci
  5. Scaricare
  6. Per saperne di più
  7. Installare
  8. Visita il sito
  9. Acquista ora
  10. Iscriviti
  11. Richiedi preventivo
  12. Iscriviti
goolge display network

60. Crystal Gemstone Shop

Crystal Gemstone Shop

CTA: Acquista ora

In questo esempio, Crystal Gemstone Shop utilizza una CTA “Acquista ora” per stimolare le vendite dirette dal suo annuncio display. Se desiderate incrementare le vendite dai vostri annunci Display, provate a utilizzare un pubblico di remarketing per ottenere i migliori risultati.

Secondo Kenshoo, i consumatori hanno il 70% di probabilità in più di convertire con il retargeting.

Call to action Esempi youtube

Youtube ha dedicato un’intera sovrapposizione di annunci alle chiamate all’azione.

Una call-to-action (CTA) in sovrimpressione è un elemento interattivo che appare sopra un annuncio e che porta i clic al vostro sito web. Un overlay appare all’inizio del video e si riduce a un’immagine in miniatura dopo 15 secondi.

61. Felix Grey

Felix Grey

CTA: Acquista ora

Felix Grey utilizza la call-to-action “Acquista ora” nel suo annuncio Youtube TrueView in-stream. La CTA “Acquista ora” offre agli utenti un modo per intraprendere un’azione diretta dall’annuncio su Youtube.

Questa opzione, così come i metodi di targeting avanzati, è un altro motivo per cui la pubblicità su YouTube può funzionare meglio per il vostro marchio rispetto a un approccio più tradizionale.

Come creare una CTA efficace

Abbiamo visto 61 call to action esempi su diverse piattaforme. Ora parliamo di come realizzare la CTA perfetta nelle vostre campagne di marketing.

Ogni singola campagna, su ogni piattaforma o mezzo, avrà bisogno di una CTA. Ecco i punti chiave per costruire le parole perfette per spingere i vostri clienti all’azione e far salire alle stelle il vostro business.

Punti chiave per creare call to action efficaci

  1. Determina l’obiettivo
  2. Utilizza parole e verbi d’azione
  3. Assicurarati che la CTA sia visibile e al di sopra della piega della pagina web.
  4. Aggiungi un elemento cliccabile o trasforma la tua CTA in un pulsante
  5. Esegu sempre test A/B sulle CTA per ottenere un successo costante.

Determinare l’obiettivo

Il tuo obiettivo è guadagnare click. Ma quanti clic? Questo dipende dai risultati ottenuti in passato, dall’impegno profuso e dalle proiezioni plausibili. Stabilisci un obiettivo raggiungibile, ma senza abbassare la guardia. Impostatlo abbastanza in alto da farti sentire a tuo agio quando lo raggiungerai.

Utilizzare parole e verbi d’azione

La scelta della parola giusta è importante per una call to action. Poiché si tratta di un’azione, la parola da usare sarà un verbo. I verbi sono per definizione parole d’azione. Lo abbiamo imparato in prima elementare.

Hai una tonnellata di parole d’azione tra cui scegliere (se le opzioni sono preimpostate su una piattaforma di social marketing come Facebook).

Quindi punta sull’originalità. Prova questi esempi:

  • Raggiungetelo
  • Clicca
  • Ci sto!
  • Non vedo l’ora
  • Diamine, sì
  • Ops!

Mantenetelo sopra labove the fold

Se qualcuno deve scorrere verso il basso per trovare il pulsante di azione, è un fallimento. Puoi mettere le informazioni sotto l’above the fold (sotto quello che l’utente vede sullo schermo), ma non la CTA. La CTA va messa subito davanti agli occhi dell’utente.

Crea un pulsante

Nulla vieta di seppellire il desiderio di azione in un semplice link HTML. Ma perché non scegliere di trasformare le CTA in pulsanti, sfruttando le dimensioni, il contrasto e l’immediata riconoscibilità?

Rendi le CTA dei pulsanti, amici. A meno che non siate dei codificatori grezzi (e non lo sarete nel 2024), ogni CMS e ogni tema ha un’opzione di pulsante “drop-and-drag”. Usala.

Split test

Gettare qualcosa nel vuoto digitale è importante. Gettare qualcosa di incredibile è ancora più importante. Ma come si fa a sapere se è blah o incredibile?

Lo sapete perché non fate una CTA. Ne fate due. Poi fate dei test per capire quale funziona meglio. I test A/B perfezionano il vostro marketing e vi danno qualcosa da mostrare al vostro capo sotto forma di grafico.

Eseguilo, poi misuratelo. Poi trasformatelo in un bel grafico per guadagnare punti. Avete realizzato la ricetta CTA perfetta? Quali tattiche avete utilizzato e quali sono stati gli impatti sulla vostra attività?

Fatecelo sapere qui sotto!

Scopri le keyword piu’ performanti prima dei tuoi concorrenti con Semrush.

Call to action: conclusione

Un Call to Action (CTA) è uno strumento potente che può influenzare le azioni degli utenti e spingere le conversioni. Ma a cosa serve realmente un CTA? E come può essere utilizzato in modo efficace per ottenere risultati concreti?

Un CTA serve a guidare gli utenti verso l’azione desiderata, come l’acquisto di un prodotto, la registrazione a un evento o l’iscrizione a una newsletter. È fondamentale creare un CTA convincente e coinvolgente che catturi l’attenzione dell’utente e lo spinga ad agire. Abbiamo visto come crearla attravero 61 esempi.

Andrea Barbieri
Andrea Barbieri

Sono Andrea Barbieri titolare della BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. La mia azienda si occupa di Consulenza SEO, realizzazione siti web, sviluppo app, traduzioni professionali, localizzazione siti web e Web Marketing. Insieme al mio team metto al servizio delle aziende la mia formazione tecnica e linguistica nel settore della Information Technology, sviluppo siti web e App e Web Marketing. Trovando le migliori soluzioni digitali e linguistiche con il minor costo possibile.

Leggi tutti gli articoli di Andrea Barbieri

Articoli: 214

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + dieci =

Ottimizzato da Optimole