Keyword SEO: 20 consigli in HTML per il ranking SEO

Aggiornato recentemente a Luglio 8th, 2023 alle 03:19 pm

keyword seo per migliorare il processo di ottimizzazione dei siti web

Keyword SEO: 20 consigli in HTML per il ranking SEO

Le parole chiave SEO sono essenziali per qualsiasi sito web se vuoi posizionarlo su Google e aumentarne la visibilità online. Aggiungendo parole chiave SEO al tuo sito web, puoi migliorare le tue possibilità di essere trovato da potenziali clienti e aumentare la tua presenza online.

In questo post, ti daremo 20 suggerimenti su come aggiungere parole chiave SEO a un sito Web in HTML. Spiegheremo l’importanza dell’ottimizzazione SEO, le migliori pratiche per scegliere le parole chiave giuste e come incorporarle correttamente nei tuoi contenuti. Con questi suggerimenti, sarai in grado di ottenere un posizionamento migliore su Google e attirare più clienti online.

Come aggiungere le keyword SEO a un sito Web per SEO (20 punti in HTML)

Stai cercando di capire come aggiungere le parole chiave SEO a un sito Web per migliorare la sua ottimizzazione SEO?

Quando scrivi contenuti, ti chiedi spesso “Dove metti le parole chiave in HTML?”

Se è così, questa guida è per te.

La risposta breve è che ci sono 20 posti in cui puoi inserire le tue frasi chiave su un sito Web per il massimo valore SEO e classifiche. E in questo post sul blog, ti mostrerò dove si trovano tutti quei punti segreti nel documento HTML.

Come aggiungere le parole chiave SEO a un sito Web per migliorare la sua visibilità online

Meta Title

Il meta titolo è il posto più importante per aggiungere le tue parole chiave SEO nell’HTML ed è il primo passo che devi fare per aggiungere parole chiave a un sito web per la SEO.

Un meta titolo funge da tag del nome per una pagina web ed è ciò che appare per la prima volta nella pagina dei risultati del motore di ricerca su cui un utente può fare clic. Pertanto, i motori di ricerca come Google, Yahoo e Bing attribuiscono molto valore SEO a questo meta campo HTML.

Se non hai le tue frasi chiave nel meta titolo, probabilmente non ti classificherai per quel termine. Quindi metti sempre la tua frase chiave in questa posizione.

Per ottenere il massimo dal meta titolo, è importante inserire le tue parole chiave all’inizio di questo campo; non verso la fine. La posizione conta molto qui. Più le tue parole chiave sono vicine all’inizio del meta titolo, più rilevante è visto dai motori di ricerca.

Inizio sempre i miei meta titoli con la mia parola chiave di destinazione principale per ottenere il massimo valore SEO da essa. Quindi provo a inserire parole chiave aggiuntive in questo campo in cui sembra naturale.

Ad esempio, voglio che questa pagina venga classificata per queste due frasi chiave:

  • come aggiungere parole chiave a un sito Web per la SEO
  • come aggiungere parole chiave al sito Web HTML.

E il modo migliore per farlo è includere il maggior numero possibile di queste frasi nel meta titolo senza ripetere le parole.

Dai un’occhiata all’immagine qui sotto per vedere come ho fatto proprio questo per il meta titolo per questa pagina.

Se utilizzi WordPress per il tuo sito Web, puoi utilizzare un plug-in SEO come All in One SEO, Yoast o Rank Math per modificare i meta titoli per migliorare il potenziale di ranking della ricerca. Per la incrementare la visbilita online del tuo sito dovresti anche leggere 12 migliori strategie SEO con Medium, più traffico e clienti.

Meta Description

La meta descrizione non è un fattore di ranking diretto per Google. Tuttavia, viene visualizzato come la seconda parte della voce dei risultati di ricerca per la tua pagina web e aggiunge rilevanza alle keyword SEO che le persone stanno cercando.

Come sai come utente di un motore di ricerca, la meta descrizione influenza la tua decisione se vuoi fare clic su un risultato di ricerca o meno. Quindi è meglio includere la tua parola chiave in questa posizione in modo che l’utente consideri il tuo elenco più pertinente alla query di ricerca.

Inoltre, avere un buon messaggio di marketing o un breve frammento di cosa tratta la pagina web insieme alla parola chiave di destinazione può aiutare a influenzare il numero di persone che fanno clic sulla voce dei risultati di ricerca. Ed è questo che conta davvero qui.

Ecco uno screenshot di come ho incluso la mia frase chiave di destinazione nella meta descrizione:

Meta Keywords

Il tag meta keywords non è più utilizzato dai principali motori di ricerca, ma molti plugin SEO on-page lo includono ancora.

Come afferma Google qui, “i meta tag delle parole chiave sono diventati rapidamente un’area in cui qualcuno poteva inserire parole chiave spesso irrilevanti senza che i visitatori tipici vedessero mai quelle parole chiave. Poiché il meta tag delle parole chiave SEO è stato così spesso abusato, molti anni fa Google ha iniziato a ignorare il meta tag delle parole chiave”.

Pertanto, il tag delle meta keywords viene completamente ignorato da Google e molti SEO lasciano vuoto questo campo. Tuttavia, alcuni degli altri motori di ricerca potrebbero pagare un po’ di valore su questa posizione HTML, quindi puoi scegliere di includere la tua parola chiave qui se lo desideri.

Personalmente ignoro il campo delle meta parole chiave per i miei contenuti, ma puoi scoprire di più su questo tag HTML visitando il mio post su quali sono le meta parole chiave (di prossima pubblicazione).

URL

E l’URL è una delle principali posizioni HTML in cui le parole chiave SEO possono andare in un sito Web per un migliore posizionamento SEO.

L’URL del tuo sito web ha diverse aree in cui puoi includere le tue parole chiave in ognuna di esse. Tuttavia, il miglior consiglio SEO che posso darti qui è di includere non più di una o due parole chiave a corrispondenza esatta nell’URL. Vuoi evitare il keyword stuffing.

Ecco i quattro componenti di un URL in cui puoi inserire parole chiave:

  • Nome di dominio: il nome di dominio del tuo sito Web può includere la tua parola chiave di destinazione principale come questa: keywordphrase.com.
  • Nome del sottodominio: se hai impostato dei sottodomini sul tuo sito web, puoi includere qui parole chiave come questa: keyword-phrase.companyname.com.
  • Nome cartella: se il contenuto del tuo sito Web è organizzato in cartelle, i nomi delle cartelle possono includere le tue parole chiave come questa: companyname.com/keyword-phrase/pagename
  • Nome pagina: il nome effettivo della pagina può includere le tue parole chiave come questa: companyname.com/foldername/keyword-phrase.

Header Tags

I tag di intestazione in un documento HTML vengono utilizzati per organizzare la struttura del contenuto. Questi tag rompono anche i blocchi di testo, quindi è più facile sfogliare e leggere.

I tag di intestazione sono costituiti da elementi da H1 a H6. Ma ai fini della SEO, solo i tag da H1 a H4 sono ciò che conta di più per l’ottimizzazione dei motori di ricerca on-page. Gli esperti di Page Optimizer Pro hanno verificato l’importanza della presenza delle parole chiave in queste aree.

Ecco come utilizzare e aggiungere correttamente le parole chiavi SEO nei tag di intestazione di un sito Web:

  • H1: L’H1 è considerato il tag di intestazione principale della pagina. Dovrebbe apparire solo una volta ed essere nella parte superiore del contenuto. Dovresti sempre inserire la tua frase chiave principale all’inizio del tag H1 e includere eventuali parole chiave aggiuntive senza ripieno. Una buona pratica qui è semplicemente copiare il meta titolo ottimizzato per SEO nel campo H1. (Consulta la mia pagina delle migliori pratiche SEO H1 per maggiori dettagli.)
  • H2-H4: puoi includere tutti i tag da H2 a H4 che desideri nella pagina web. Tuttavia, la migliore pratica qui è usare gli H2 per suddividere gli argomenti principali nella pagina e inserire gli H3 sotto gli H2 (ove necessario) come sottotitoli. Una buona strategia SEO consiste nell’includere le tue parole chiave almeno una volta nel tag H2 e utilizzare le variazioni nei tag H3. Personalmente non uso H4.

Un’altra cosa fondamentale da notare qui è che puoi utilizzare i tag di intestazione per vincere gli snippet in primo piano di Google e le caselle “anche le persone chiedono”. Strutturando i tuoi contenuti come ho spiegato sopra con H2e H3, puoi dare a Google esattamente ciò che vuole per presentare i tuoi contenuti in quelle posizioni nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Nell’immagine qui sotto, puoi vedere come Crazy Egg sta usando lo stesso consiglio per classificarsi nello snippet in primo piano per la frase chiave di destinazione, “come ottimizzare una pagina web”. L’intestazione principale è un H2 mentre le voci dell’elenco da 1 a 8 sono H3.

featured snippet heading optimization

Body Content (contenuto della pagina)

Il contenuto del corpo di una pagina è uno dei principali fattori di ranking SEO. Questo perché, senza contenuti adeguatamente ottimizzati, i motori di ricerca possono avere difficoltà a sapere per quali parole chiave desideri che una pagina web si posizioni.

Pertanto, ti consiglio di semplificare le cose ai motori di ricerca come Google dandogli ciò che gli piace per quanto riguarda il posizionamento delle parole chiave SEO all’interno del contenuto del corpo.

Ne parlo brevemente nel mio post su come puoi migliorare i risultati della tua ricerca di parole chiave (di prossima pubblicazione), ma andrò più in profondità qui.

Ci sono tre aree chiave in cui vuoi inserire le tue frasi chiave:

  • Introduzione: inserisci le tue parole chiave all’interno delle prime 100 parole della pagina.
  • Contenuto principale: inserisci le tue parole chiave almeno 2-4 volte nel contenuto principale della pagina (distribuite uniformemente).
  • Riepilogo: inserisci le tue parole chiave nelle ultime 100 parole della pagina.

Ora, tieni presente che vuoi che i tuoi contenuti siano leggibili. Quindi non limitarti a inserire le tue parole chiave SEO in queste posizioni senza che sembri naturale. Scrivi prima per gli esseri umani e rendi i contenuti leggibili e comprensibili.

Inoltre, potresti pensare che questo consiglio si tradurrà in troppi usi delle tue parole chiave (o non abbastanza) nel contenuto del corpo, ma puoi fidarti di me su questo. Uso questa formula esatta da 15 anni su ogni contenuto che scrivo.

In effetti, se fai CTRL + F sulla tastiera e cerchi la mia frase chiave principale, “come aggiungere parole chiave a un sito Web per SEO”, la troverai utilizzata cinque volte nel contenuto del paragrafo del corpo come ho spiegato sopra .

Immagini

Le immagini sono un altro buon posto per aggiungere le tue parole chiave a un sito web. E mentre questo può sembrare strano perché le immagini sono elementi visivi, la grafica e le immagini hanno ancora tre posizioni che puoi ottimizzare per le parole chiave.

Allora, dove vanno le parole chiave in un sito Web con immagini?

Ecco i quattro punti chiave per l’ottimizzazione delle parole chiave SEO per immagini:

  • Tag ALT: il tag ALT è un elemento HTML che descrive un’immagine a uno screen reader. I tag ALT aiutano le persone non vedenti a capire quali sono gli elementi visivi su una pagina. Tuttavia, questo è anche un buon posto per inserire le tue parole chiave. Assicurati solo che le parole chiave si riferiscano all’immagine e non vengano semplicemente inserite in questo campo. Ricorda, il tag ALT viene utilizzato principalmente per aiutare le persone con disabilità.
  • Titolo immagine: puoi inserire le tue parole chiave nell’attributo del titolo dell’immagine. Il suo scopo è specificare informazioni extra su un elemento ma può essere utilizzato anche per scopi SEO.
  • Nome file: puoi inserire le tue parole chiave nei nomi dei file immagine per un valore SEO aggiunto. Usa i trattini tra le parole come questa: keyword-phrase.jpg.
  • Meta informazioni sull’immagine: se utilizzi un software di modifica delle immagini come Photoshop, puoi manipolare le meta informazioni allegate all’immagine. Spesso, questi meta dettagli vengono utilizzati per accreditare il fotografo o l’artista grafico, oltre a fornire informazioni ricercabili per archivi fotografici e database. Se desideri utilizzarlo per scopi SEO, puoi modificare il meta titolo, la descrizione e i tag delle parole chiave dell’immagine nel file stesso. E una volta caricate sul tuo sito web, Google troverà queste informazioni.

Div Tag

Il tag <div> è un pezzo di codice HTML che definisce una divisione o una sezione in un documento HTML. È anche un contenitore utilizzato per gli elementi HTML con uno stile CSS o manipolati con JavaScript.

Il modo più comune per utilizzare un tag <div> consiste nell’aggiungervi una classe CSS o un attributo id. Tuttavia, può anche essere utilizzato in modo segreto per aggiungere parole chiave all’HTML del sito web.

Ad esempio, aggiungi un <div>alla pagina che contiene la tua parola chiave target codificandola nei seguenti modi:

  • <div class = “keyword-phrase”>
  • <div id = “keyword-phrase”>

Ora, potresti pensare: “Questa strategia SEO non può funzionare”, ma ti assicuro che può. In effetti, il potente software Cora SEO creato da Ted Kubaitis rivela correlazioni tra il numero di parole chiave SEO utilizzate nei tag DIV e le classifiche di Google più elevate.

Sembra incredibile?

Dai un’occhiata a questo popolare sito chiamato “Addicting Games” che si classifica tra i primi 3 su Google per la parola chiave “giochi” super difficile. Guarda come questo sito Web utilizza questa strategia DIV per ottimizzare il proprio sito Web per quella parola chiave.

keyword div seo

Le keyword SEO sono una parte importante dell’ottimizzazione SEO e possono aiutarti a migliorare la visibilità online del tuo sito web. Possono aiutarti a posizionarti più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca e attirare più traffico organico sul tuo sito web. Con le giuste parole chiave SEO, puoi posizionare il tuo sito più in alto su Google, raggiungere più clienti online e aumentare la tua visibilità online.

In questo articolo, forniremo 20 suggerimenti su come aggiungere parole chiave SEO a un sito Web utilizzando HTML. Discuteremo l’importanza della ricerca per parole chiave e discuteremo diversi modi per aggiungere parole chiave SEO a un sito Web al fine di aumentare il suo posizionamento su Google.

Attributo HTML Titolo

L’attributo title specifica informazioni aggiuntive sull’elemento HTML a cui è collegato. È anche il testo della descrizione principale che viene visualizzato quando passi il mouse sopra l’elemento.

La cosa bella dell’attributo title è che fa parte degli attributi globali in HTML e può essere utilizzato su qualsiasi elemento HTML.

Ma dove metti le parole chiave in HTML come questa?

Ecco gli elementi di base che puoi utilizzare:

  • Paragrafi: <p>
  • Intestazioni: <h1> <h2> <h3> <h4> <h5> <h6>
  • Righello orizzontale: <hr>
  • Anchor Tag: <a>
  • Elenchi ordinati e non ordinati: <ul> <ol>
  • Elenca elementi: <li>
  • Immagini: <img>
  • Divisori: <div>
  • Spans: <span>

Per utilizzare la potenza dell’attributo title per le tue parole chiave, tutto ciò che devi fare è aggiungerlo a qualsiasi elemento HTML esistente. Basta non esagerare inserendo la tua parola chiave in ogni attributo del titolo sulla pagina.

Ecco alcuni esempi di questa strategia dagli elementi HTML sopra elencati:

  • <p title = “keyword-phrase”>Text block</p>
  • <a title= “keyword-phrase”>Anchor text link</a>
  • <ul><li title = “keyword-phrase”>List Name</li></ul>

Simile al mio ultimo consiglio sull’utilizzo delle parole chiave nel tag DIV, anche il sito Web Addicting Games utilizza questa strategia SEO nell’HTML. Basta guardare l’immagine qui sotto per vedere come viene utilizzata.

keyword title attribute seo

Il testo di ancoraggio di un collegamento è il testo visibile e cliccabile in un collegamento ipertestuale HTML.

E ogni volta che ti colleghi da una pagina del tuo sito a un’altra, stai creando una buona opportunità per aggiungere parole chiave per le quali desideri che la pagina di destinazione si classifichi.

Ecco un esempio di anchor text ottimizzato per le parole chiave: quante parole chiave per pagina (di prossima pubblicazione).

Nota come sto utilizzando una frase chiave a corrispondenza esatta nell’anchor text. Quel testo con collegamento ipertestuale è la frase chiave per la quale voglio che la pagina collegata si classifichi. E se dovessi leggere altri post del blog su questo sito, vedresti altre istanze di quel link anchor text utilizzato.

Concentrandoti sul collegamento interno del testo di ancoraggio ottimizzato per le parole chiave, puoi aumentare il posizionamento di una pagina in Google. Questo perché l’anchor text invia un segnale diretto a Google sull’argomento della pagina e per cui dovrebbe essere classificato.

(Spiego questa idea in modo più approfondito nel mio articolo sui collegamenti interni o esterni (di prossima pubblicazione).)

Tuttavia, la regola d’oro qui è questa: non ripetere mai il testo di ancoraggio del collegamento più del 50% delle volte. Vuoi variare il tuo anchor text in modo che non invii una bandiera rossa a Google e potenzialmente penalizzi il tuo sito web.

La strategia che seguo per avere successo è ruotare le parole chiave SEO di destinazione per le quali voglio che una pagina si classifichi, in questo modo non ottimizzo mai troppo usando la stessa parola chiave troppe volte. Aggiungo anche keyword aggiuntive al testo di ancoraggio del collegamento in modo che ogni istanza non sia una frase di corrispondenza esatta.

Ad esempio, se volessi classificare un post del blog per la parola chiave “Suggerimenti per le parole chiave SEO”, potrei utilizzare il seguente piano di collegamento interno:

  • Consigli SEO keyword (3 internal links)
  • Consigli SEO keyword qui (2 internal links)
  • I mie consigli per le SEO keyword (1 internal link)
  • Consigli SEO per le keyword (2 internal links).

Come puoi vedere, sto ottimizzando gli ancoraggi dei link interni per la frase chiave, ma aggiungo variazioni sufficienti in modo che non sia eccessivamente ottimizzato con una frase di corrispondenza esatta.

Il tuo menu di navigazione è un altro posto in cui includere le tue parole chiave SEO su un sito web. Ed è un pezzo di SEO globale spesso non utilizzato per migliorare il posizionamento del tuo sito web.

L’uso di anchor text descrittivo nel menu di navigazione globale significa che ogni pagina del tuo sito Web ha collegamenti ricchi di parole chiave che puntano a quelle pagine.

Inoltre, se una pagina riceve molti collegamenti interni, questo può inviare un segnale a Google che la pagina è un importante contenuto del tuo sito. Più link equivalgono a un maggiore valore SEO.

Ora, in modo simile al mio ultimo consiglio, non vuoi inserire tutte parole chiave SEO nel menu di navigazione. Il metodo migliore qui è utilizzare una frase chiave a corrispondenza parziale. In questo modo non stai ottimizzando eccessivamente per quella parola chiave.

Ad esempio, se hai un sito web che ha una pagina sui “migliori strumenti per le parole chiave” e desideri aggiungere un collegamento ad esso nel menu di navigazione principale per un maggiore valore SEO, ti suggerirei di eliminare la parola “migliore” e basta creare il testo di ancoraggio, “strumenti per le parole chiave”.

Un altro esempio potrebbe essere una pagina che desideri classificare per la parola chiave “servizi di marketing digitale in Siena”. In questo caso, farei userei il testo di ancoraggio del menu di navigazione, “servizi di marketing digitale”.

Verifica dei miglioramenti di Raking

Dopo aver messo in atto tutti questi suggerimenti, puoi quindi iniziare a controllare il posizionamento delle tue parole chiave SEO su Google.

Per sapere come eseguire questo processo, visita la mia pagina su come controllare la posizione delle parole chiave in Google (di prossima pubblicazione). Descrive un semplice piano passo-passo che chiunque può utilizzare per il controllo della posizione.

Come aggiungere parole chiave a un sito Web per il riepilogo SEO

Spero che questa guida dettagliata su come aggiungere parole chiave SEO a un sito Web per la SEO ti sia piaciuta.

L’obiettivo qui era quello di fornire una risposta esauriente alla domanda “Dove vanno a finire le parole chiave in un sito Web?”

Come hai appreso, ci sono 20 posti in cui inserire le tue parole chiave nell’HTML del sito Web per migliorare il ranking di ricerca di Google. E più punti puoi aggiungere le tue frasi chiave, più ottimizzate SEO saranno le tue pagine per quei termini.

Le keyword SEO sono la chiave del successo quando si tratta di visibilità online e posizionamento del tuo sito web su Google. Se utilizzate correttamente, le parole chiave SEO possono aiutarti a ottenere più clienti online e ad aumentare il tuo posizionamento su Google. In questo articolo, discuteremo 20 suggerimenti per l’aggiunta di parole chiave SEO a un sito Web in HTML.

Discuteremo su come utilizzare in modo efficace le parole chiave SEO per ottimizzare il tuo sito Web per ottenere migliori risultati sui motori di ricerca e aumentare la visibilità online. Con questi suggerimenti, puoi assicurarti che il tuo sito web sia ben posizionato su Google e altri motori di ricerca, aumentando così le tue possibilità di attirare più clienti.

Andrea Barbieri
Andrea Barbieri

Sono Andrea Barbieri titolare della BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. La mia azienda si occupa di Consulenza SEO, realizzazione siti web, sviluppo app, traduzioni professionali, localizzazione siti web e Web Marketing. Insieme al mio team metto al servizio delle aziende la mia formazione tecnica e linguistica nel settore della Information Technology, sviluppo siti web e App e Web Marketing. Trovando le migliori soluzioni digitali e linguistiche con il minor costo possibile.

Leggi tutti gli articoli di Andrea Barbieri

Articoli: 214

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − uno =

Ottimizzato da Optimole