Analisi Backlink: quanto tempo impiegano i backlink per funzionare? (Effetto sulla SEO)

analisi backlink

Analisi backlink: quanto tempo impiegano i backlink per funzionare? (Effetto sulla SEO)

In questo articolo risponderemo alla domanda “Quanto tempo impiegano i backlink per funzionare?”. Si tratta di un argomento importante da trattare, perché molti si chiedono quanto tempo ci voglia perché i backlink facciano effetto e si veda un aumento sensibile delle posizioni di classifica nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Il nuovo link avrà effetto immediato?
O entro pochi giorni?
Oppure dovrete aspettare diverse settimane o mesi per vedere l’impatto del vostro link building?

Troverete tutte queste risposte e molto altro in questa guida completa sulla velocità dei backlink per l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).

Analisi backlink: quanto tempo impiegano i backlink per funzionare?

I backlink impiegano in media 10 settimane per funzionare ai fini della SEO, link per link. Ma se si creano più backlink contemporaneamente, l’effetto sarà più rapido. Tre attributi che controllano la velocità di funzionamento di un backlink sono l’autorità del dominio, la competitività delle parole chiave e il tipo di link.

Per alcuni siti web, la risposta a quanto tempo ci vuole perché i backlink abbiano effetto potrebbe essere più vicina a cinque settimane o addirittura a pochi giorni. Bisogna ricordare che ogni backlink da solo ha in genere un effetto minore all’inizio, ma il potere di quel link aumenta nel tempo.

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.
MagicStore

Se ottenete un gran numero di backlink in una volta sola, in genere vedrete più rapidamente i risultati dei backlink che lavorano per aumentare le vostre posizioni nelle SERP per le parole chiave competitive. Inoltre, gli effetti saranno molto più consistenti nel corso del tempo, poiché la potenza di questi link si somma a quella degli altri.

Tuttavia, per le parole chiave a bassa concorrenza, potrebbero bastare pochi backlink per aumentare la vostra posizione su Google, Yahoo o Bing. Inoltre, più basso è il vostro posizionamento attuale, maggiore sarà l’effetto di ogni backlink.

Ad esempio, una pagina web che si trova alla posizione #40 per una parola chiave target e che riceve un singolo backlink di alta qualità può salire alla posizione #20 o più in alto dopo che il link è stato scansionato, indicizzato e il valore di PageRank è stato trasferito al sito target. E tutto questo può accadere in pochi giorni o settimane, a seconda dei fattori elencati di seguito.

Quanto tempo ci vuole per indicizzare i backlink?

L’indicizzazione dei backlink può richiedere da un minimo di 4 giorni a un massimo di 6 mesi. I crawler dei motori di ricerca lavorano a velocità diverse per ogni sito web e ogni sito ha una propria velocità di crawl e un proprio crawl budget che determinano la velocità di indicizzazione dei backlink.

Quali fattori influenzano il tempo di funzionamento di un backlink?

Crawl Rate

La velocità di crawl si riferisce al numero di richieste al secondo che il crawler del motore di ricerca di Google (Googlebot) può fare al vostro sito durante una scansione, ad esempio 5 richieste al secondo. Google dispone di un sofisticato algoritmo in grado di determinare la migliore velocità di crawl per il vostro sito web, in modo da non sovraccaricare la larghezza di banda del vostro server. Inoltre, ci sono due fattori chiave che influiscono sulla richiesta di crawling:

  • Popularity (Popolarità): gli URL più popolari su Internet tendono a essere crawlati più spesso per mantenerli più freschi nel nostro indice,
  • Staleness: gli URL con contenuti obsoleti vengono di solito crawlati meno spesso rispetto ai contenuti aggiornati frequentemente, per evitare che i contenuti stantii vengano eliminati dall’indice.

Secondo Google, “non è possibile modificare la frequenza con cui Google effettua il crawling del sito, ma se si desidera che Google effettui il crawling di contenuti nuovi o aggiornati sul sito, è possibile richiedere un recrawl”. Ciò avviene attraverso lo strumento di ispezione degli URL di Google Search Console.

Crawl Budget

Il crawl budget è il numero di pagine che il Googlebot scansionerà sul vostro sito web in un determinato lasso di tempo. Google non effettua il crawling di ogni pagina web ogni volta che visita il vostro sito web:

  • Crawl Limit/Host Load: La quantità di crawling che il server del sito web può gestire e le preferenze stabilite dal proprietario del sito.
  • Crawl Demand/Crawl Scheduling: Quali sono gli URL che vale la pena riscansionare di più in base alla popolarità e alla frequenza degli aggiornamenti
  • On-Site Duplicate Content: Quando vengono rilevati contenuti duplicati, ad esempio attraverso variazioni causate da parametri URL, Google raggruppa gli URL duplicati in un unico cluster e effettua il crawling di ogni pagina con minore frequenza.
  • Soft 404 Error Pages: Questi possono limitare il budget di crawl di un sito perché questi URL duplicati possono essere crawlati al posto delle pagine con contenuti unici.
  • Infinite Spaces: Pagine che forniscono poco o nessun nuovo contenuto da indicizzare per Googlebot, come la pagina “Il prossimo mese” di un calendario infinito o gli strumenti di filtraggio sui siti di ecommerce per elementi come la categoria, il prezzo, il colore, il marchio, lo stile, ecc. che creano infinite combinazioni di pagine web.
  • Low Quality Content: I contenuti che non forniscono un valore sufficientemente significativo per essere classificati nell’indice possono causare un ritardo nella scoperta da parte di Googlebot di grandi contenuti su un sito che dovrebbero essere indicizzati e classificati nel motore di ricerc(a.

Dominio di autorità (Domain Authority)

L’autorità del dominio (DA) si riferisce alla forza di un intero dominio valutando diversi fattori, tra cui i domini radice di collegamento e il numero totale di backlink al sito web. Il DA è stato inizialmente creato da Moz e ora altri strumenti SEO come Ahrefs e Semrush ne hanno una propria versione per l’analisi SEO.

L’autorità del dominio si basa su una scala da 1 a 100. I numeri più alti indicano un dominio forte che può trasmettere più PageRank a un sito di destinazione attraverso un backlink.

Autorità di pagina (Page Authority)

La Page Authority (PA) misura la forza delle singole pagine web sulla base di una scala da 1 a 100. Un punteggio più alto corrisponde a una maggiore capacità di una pagina web di posizionarsi nei motori di ricerca che si correla anche a un valore di PageRank più forte che può essere trasmesso attraverso un backlink su quella pagina al sito di destinazione.

Tipi di link

Su Internet esistono due tipi di link: quelli dofollow e nofollow. I link dofollow hanno un peso SEO molto maggiore rispetto ai link nofollow. Un singolo link dofollow proveniente da un sito web con un’elevata autorità di dominio e/o di pagina può rendere un backlink più efficace ai fini SEO.

Keyword Difficulty

Non tutte le parole chiave sono uguali e ogni termine ha una propria competitività. Il termine comune è keyword difficulty (KD), una metrica SEO utilizzata per determinare la difficoltà di posizionamento di una parola chiave.

Alcune parole chiave hanno un punteggio KD basso, compreso tra 0 e 20, e una pagina web che si rivolge a quella parola chiave può avere bisogno solo di pochi backlink per vedere un effetto nelle posizioni di classifica nelle SERP. Inoltre, la velocità con cui questi backlink lavorano è in genere più rapida: da pochi giorni a 5 settimane.

D’altro canto, le pagine web che si rivolgono a parole chiave con un punteggio KD più alto, compreso tra 50 e 100, spesso richiedono un gran numero di backlink di alta qualità per far salire l’URL nelle SERP. E questi backlink di solito richiedono molte settimane, se non mesi, per spostare l’ago della bilancia per questi siti web.

Link Relevance

La rilevanza del backlink può anche influenzare la velocità con cui i vostri link hanno effetto. Quando si tratta di link building, è meglio avere 5 backlink da siti e/o contenuti altamente rilevanti che 20 backlink da siti o pagine web fuori tema.

Come si legge in questo articolo di Bill Slawski su Go Fish Digital a proposito dell’aggiornamento di un brevetto di Google, “Una delle novità più evidenti nelle rivendicazioni di questo brevetto di continuazione è la menzione del testo di annotazione, entro una certa distanza dal testo di ancoraggio di un link, che potrebbe influenzare l’argomento di una pagina a cui viene collegato”.

Pertanto, quando si cerca di influenzare la potenza e la velocità dei propri backlink, è necessario prestare molta attenzione alla rilevanza del sito web e/o della pagina web in cui è inserito il link. L’aggiornamento dei brevetti di Google sembra indicare che anche le parole che si trovano a una certa distanza dal testo di ancoraggio del backlink vengono indicizzate per comprendere meglio il significato della pagina collegata.

Velocità de link (Link Velocity)

La velocità dei link è la velocità con cui si acquisiscono nuovi backlink ed è un argomento importante trattato in questo articolo su quanti backlink al mese sono sicuri.

Molti nella comunità SEO credono che un alto tasso di velocità (o di crescita) dei link sia una cosa negativa per un sito web. Ma non è vero quando i link sono costruiti in modo organico e/o nel rispetto delle linee guida per i webmaster di Google.

Infatti, se volete che i backlink abbiano effetto più velocemente, dovreste aumentare il più possibile la velocità dei link. Come già accennato in questa guida, se si ottiene un gran numero di backlink in una sola volta o a distanza di un mese l’uno dall’altro, si otterranno in genere risultati più rapidi, grazie al lavoro dei backlink che aumentano la posizione nella SERP per le parole chiave.

E se siete curiosi di sapere quanti backlink al giorno è sicuro creare, consultate anche questa guida.

Anchor Text

Anche il testo di ancoraggio utilizzato per i backlink può influenzare il tempo di funzionamento dei backlink. Un backlink ricco di parole chiave su un sito web con un’elevata autorità di dominio o su una pagina web con un’elevata autorità di pagina può essere molto più vantaggioso di un link non adeguatamente ottimizzato per la parola chiave di destinazione.

Tuttavia, è necessario seguire una rigorosa strategia di ottimizzazione del rapporto di anchor text (di prossima pubblicazione) per evitare una sovra-ottimizzazione e una penalizzazione da parte di Google. Per maggiori dettagli sul rapporto di anchor text, consultare la guida linkata.

Analisi backlink: quanto tempo ci vuole per far funzionare i backlink Riassunto

Spero che vi sia piaciuta questa guida che risponde alla domanda su quanto tempo impiegano i backlink per funzionare per la SEO. Come avete scoperto, il tempo medio necessario affinché i backlink abbiano effetto su un cambiamento di ranking nelle SERPS è di 10 settimane; tuttavia, è possibile vedere i risultati molto più velocemente (ad esempio, da pochi giorni a 5 settimane) se si compete per parole chiave a bassa concorrenza e/o se si costruiscono i backlink a una velocità di link più elevata.

Andrea Barbieri
Andrea Barbieri

Sono Andrea Barbieri titolare della BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. La mia azienda si occupa di Consulenza SEO, realizzazione siti web, sviluppo app, traduzioni professionali, localizzazione siti web e Web Marketing. Insieme al mio team metto al servizio delle aziende la mia formazione tecnica e linguistica nel settore della Information Technology, sviluppo siti web e App e Web Marketing. Trovando le migliori soluzioni digitali e linguistiche con il minor costo possibile.

Leggi tutti gli articoli di Andrea Barbieri

Articoli: 173

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *