Come trovare nuovi clienti online in 10 passaggi

come trovare nuovi clienti online

Come trovare nuovi clienti online: quello che gli altri non ti dicono

Come trovare nuovi clienti online ? E’ una domanda semplice da rispondere teoricamente. Ma in pratica ci ruota intorno un mondo che bisogna conoscere per poter applicare i suoi passaggi. Questo articolo sostanzioso ti insegnerà come trovare nuovi clienti online in 4 mosse.

Come trovare nuovi clienti online gratis: come iniziare

Hai mai pensato a quanto sarebbe meraviglioso se i tuoi clienti ideali potessero trautomaticamente ogni giorno? E non solo persone che navigano casualmente o che potrebbero acquistare da in futuro. Ma persone che sono PRONTE e VOGLIONO acquistare in questo momento? La buona notizia è che non si tratta di un sogno irrealizzabile.

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.
MagicStore

È il potere di utilizzare Google per far crescere la tua attività tramite l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Perché la maggior parte dei tuoi clienti usa la ricerca (il 68% delle esperienze online inizia con un motore di ricerca).

Soprattutto quando sono pronti ad acquistare (il 66% delle persone esegue qualche tipo di ricerca online prima di effettuare un acquisto online). Inoltre, i potenziali clienti che ti trovano attraverso la ricerca sono molto più propensi all’acquisto. (I contatti provenienti dai motori di ricerca hanno un tasso di chiusura del 14,6%. mentre i contatti in uscita, come le chiamate a freddo e la pubblicità a pagamento, hanno un hanno un tasso di chiusura relativamente molto più basso, pari all’1,7%) Ho provato quasi tutte le forme di generazione di lead nel corso di costruire la mia attività e ho visto in prima persona quanto possa essere redditizia la SEO. Nel giro di sei mesi, sono passato dall’assenza di traffico SEO alle vendite consistenti. E nel giro di due anni, la SEO è diventata una fonte di traffico a 6 cifre, con i profitti più alti e più facili da ottenere nel mio lavoro.

Il tutto senza richiedere nuovi contenuti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (come i social media), (come la prospezione, il lancio o la ricerca di nuovi affiliati). Ancora meglio:

Il SEO è sempre “al lavoro” per ottenere nuovi contatti e vendite ogni giorno; è scalabile, in modo che tutto il tuo lavoro si sommi per aumentare le vendite ogni mese. ogni mese; e la credibilità che si ottiene immediatamente con l’essere “raccomandato” da Google si traduce in vendite di altissima qualità (e più più redditizie) di qualsiasi altro canale della tua attività. Ma la parte migliore?

Utilizzare la SEO per iniziare a vedere questi risultati nella propria attività NON deve essere per forza complicato, opprimente o lento. Lasciate che i illustri i 4 semplici passi per iniziare a usare la SEO in modo proficuo nella vostra attività di servizi o corsi, indipendentemente da quale attività o settore

Passaggio 1: Business

Tutto il traffico di alta qualità del mondo non ha importanza se la vostra azienda non è impostata per monetizzarlo. OVVERO: Il tuo sito web deve essere ottimizzato per trasformare i visitatori in lead (tramite l’ottimizzazione del sito web) e i lead inin clienti (attraverso i processi e i sistemi di vendita). sistemi di vendita). E devi avere il tuoprocesso SEO-Vendite sistematizzato in modo da poter ottimizzare la crescita, le conversioni e le vendite… e scalare i risultati per crescere ancora più velocemente.

Passaggio 2: Blog

Il tuo blog sarà la base della tua strategia SEO. Dopo tutto, è qui che creare i contenuti che attraggono automaticamente i clienti ideali al vostro sito web La buona notizia?

Un blog efficace è una questione di qualità, non di quantità. In effetti, per iniziare basta un solo post al mese… Finché ti concentrerai sulla qualità, scegliendo le parole chiave giuste, ottimizzandole per la SEO e creando contenuti che siano SEO e la creazione di contenuti non solo di valore, ma anche coinvolgenti e efficace per promuovere le vendite.

Passaggio 3: Costruisci relazioni

Contrariamente a quanto si pensa, non è non è necessario sedersi e aspettare anni prima di iniziare a vedere risultati dalla SEO.Al contrario, è possibile ottenere risultati molto più risultati facendo in modo che altri siti web condividono i tuoi contenuti (il che accelererà anche i risultati SEO).

Ci sono diverse tattiche collaudate etattiche che potete utilizzare per in modo rapido e prevedibile costruire la notorietà del vostro marchio e traffico organico.

Passaggio 4: spingi il tuo business

Non è tutto. Puoi “potenziare” la tua crescita per ottenere risultati ancora più risultati grandi.

Due modi per farlo sono Pinterest e/o Stack Ups (a seconda della tua attività e del tuo settore). Non importa quale sia la strategia giusta per te, il risultato è lo stesso: VENDITE.

Ciò significa che un numero ancora maggiore di acquirenti che trovano la tua attività possono acquistare da te..

Come trovare clienti online davvero in 10 passaggi gratis

1. Sfruttare la nostra attuale base di clienti per ottenere referenze

I tuoi clienti attuali possono essere una grande risorsa per te mentre costruite la tusa attività. Hanno esperienza con il tuo prodotto o servizio e spesso possono indirizzarvi verso altre persone che trovano utili i tuoi prodotti o servizi. Prendete in considerazione la possibilità di offrire ai tuoi clienti attuali un bonus di referenza o un altro incentivo per raccomandare la tua azienda a nuovi potenziali clienti. Potete anche chiedere alla tuaa base di clienti attuali recensioni o testimonianze positive da inserire nel tuo sito web. Questo dimostra ai potenziali clienti che i prodotti o servizi si sono dimostrati efficaci, incoraggiandoli a fidarsi della tua azienda e a fare un acquisto.

2. Considerate la tua strategia SEO

Molti potenziali clienti iniziano la loro ricerca di prodotti online utilizzando un motore di ricerca, quindi è importante che possano trovare il tuo sito web in modo rapido e semplice nelle ricerche online. La SEO, o ottimizzazione per i motori di ricerca, è il processo di miglioramento del posizionamento del tuo sito web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, che può aumentare il traffico del tuo sito. Sebbene sia possibile acquistare spazi pubblicitari per aiutare il tuo sito a posizionarsi più in alto, potete anche migliorare la tua SEO in modo organico, aumentando così in modo naturale il posizionamento del tuo sito nei risultati dei motori di ricerca.

Alcuni metodi per migliorare il SEO in modo organico sono:

  • ricercare le parole chiave ricercate dai tuoii potenziali clienti e inserirle nei tuoi contenuti
  • creare contenuti unici per il sito web che i potenziali clienti siano interessati a leggere o visualizzare
  • collegamento di risorse utili all’interno del sito web.

3. Seguire i contatti persi

I lead persi sono potenziali clienti che hanno mostrato interesse per i tuoi prodotti o servizi ma non hanno concluso l’acquisto. Se avete i loro dati di contatto, come un numero di telefono o un indirizzo e-mail, potete contattarli per discutere del loro precedente interesse.

Prima di contattarli, provate a creare un elenco di domande da porre o di argomenti da trattare per guidare la conversazione. Ad esempio, potete chiedere perché non hanno portato a termine l’acquisto per capire come potete guadagnare la loro attività. Dimostrare ai lead persi che vi interessa la loro attività può portare a una conversione delle vendite e a un nuovo rapporto professionale.

4. Considera la possibilità di utilizzare un sistema di acquisizione di contatti sul tuo sito web

Un lead capture permette ai potenziali clienti di inserire le loro informazioni di contatto direttamente sul tuo sito web. Una volta ottenute le informazioni di contatto di un lead, potete mettervi in contatto direttamente con lui per avviare una conversazione sulle sue esigenze. Per incoraggiare i potenziali clienti a compilare il lead capture, considerate la possibilità di offrire contenuti esclusivi o uno sconto a chiunque vi fornisca i suoi dati di contatto. Ecco alcuni esempi di contenuti che potete offrire ai potenziali clienti in cambio delle informazioni di contatto:

  • registrazioni di webinar passati
  • partecipazione all’estrazione di un’offerta speciale
  • accesso a ebook o PDF
  • contenuti interattivi come quiz o sondaggi.

5. Creare contenuti interessanti per il tuo sito web

Un sito web efficace fornisce ai potenziali clienti i prezzi e le sedi, oltre a contenuti che rispondono alle loro domande e li coinvolgono in una conversazione sui tuoi servizi. Se i potenziali clienti trovano nel tup sito web una risorsa preziosa per le loro ricerche, saranno più propensi a scegliere la tuaa azienda quando effettueranno un acquisto. Inoltre, i contenuti di qualità che utilizzano parole chiave e link interni aumentano la SEO del tuo sito web, il che significa che un maggior numero di clienti vede il tuo sito.

Il tipo di contenuti da creare dipende dalle esigenze dei tuoi potenziali clienti, ma alcune risorse comuni includono post di blog, testimonianze e video didattici. Prendete in considerazione l’idea di rendere i tuoi contenuti condivisibili, tramite download o link diretto. In questo modo, i tuoi clienti e partner potranno condividere i tuoi contenuti sui social media, aumentando così il traffico sul tuo sito web.

Trovare clienti online può essere un compito arduo per qualsiasi azienda. Tuttavia, con le giuste strategie e suggerimenti, puoi facilmente trovare e interagire con potenziali clienti online. In questo articolo, discuteremo 10 passaggi facili da seguire che puoi utilizzare per trovare clienti online. Esamineremo anche alcune delle migliori pratiche da tenere a mente quando si cercano clienti online. Quindi andiamo avanti!

6. Usare i social media con saggezza

La creazione di una presenza online sui social media può aiutare le aziende a entrare in contatto con i clienti esistenti e potenziali. Sviluppate un piano di social media marketing prima di creare account su diverse piattaforme di social media, in modo da determinare il tuo pubblico di riferimento e creare contenuti che lo soddisfino. La maggior parte delle piattaforme di social media offre la possibilità di creare un account aziendale, in modo da poter monitorare il coinvolgimento e applicare il feedback ai contenuti futuri.

7. Lanciare una campagna di lead-generation

Le campagne di lead-generation sono un buon modo per aumentare il numero di potenziali clienti del tuo pubblico. In una campagna di lead-generation, potreste offrire una risorsa, un evento o un servizio gratuito a chi si iscrive entro un determinato periodo. Di solito, l’iscrizione alla lead-generation avviene sul tuo sito web, ma potreste pubblicizzare l’evento sui social media e tramite e-mail. L’obiettivo di una campagna di lead-generation è quello di ottenere il maggior numero possibile di contatti entro un determinato periodo di tempo, ad esempio una settimana o un mese. In questo modo è possibile tracciare il ciclo di vita del cliente, compreso il tempo necessario perché un lead diventi un cliente.

Una campagna di lead-generation spesso offre incentivi maggiori per ottenere informazioni di contatto, come un webinar esclusivo o un periodo di prova del servizio. Il periodo più breve di una campagna di lead generation incoraggia i tuoi potenziali clienti ad agire rapidamente, soprattutto se il tuo sito web, i social media e le e-mail ricordano loro che l’offerta è temporanea. Un’offerta ben pubblicizzata può attirare molti contatti che possono diventare clienti se il tuo marketing di follow-up è efficace.

8. Provare a inviare e-mail a freddo

Il cold e-mailing consiste nell’inviare un’e-mail a persone o aziende che potrebbero trovare utili i tuoi prodotti o servizi, ma che non hanno ancora interagito con l’azienda. Trovate clienti o aziende con informazioni di contatto pubbliche e compilate un elenco. Questo può richiedere tempo, ma può portare a un elenco di clienti potenziali di alta qualità. Una volta ottenuto l’elenco, potete creare un’e-mail da adattare in seguito alle esigenze dei singoli destinatari.

Includete nell’e-mail dettagli come le offerte dell’azienda e i vantaggi che ne possono derivare per incoraggiarli a rispondere. Se rispondono, prendete in considerazione la possibilità di programmare una telefonata o un incontro di persona per discutere ulteriormente le tuee offerte.

9. Sviluppare inviti all’azione efficaci

Una call to action incoraggia i potenziali clienti a completare un’azione specifica dopo aver visitato il tuo sito web, interagito con i tuoi post sui social media o letto le tue e-mail. L’inclusione di un forte invito all’azione può aiutare a trasformare i contatti in clienti. Ecco alcuni esempi di inviti all’azione che potete includere nei tuoi contenuti:

  • iscriversi a un programma di ricompense
  • scarica una risorsa per maggiori informazioni
  • fissare un incontro con un rappresentante commerciale

10. Impegnarsi nel proprio settore

Più siete legati al tuo settore, più i tuoi potenziali clienti vi vedranno come un esperto del settore. Un modo per creare un legame più stretto è quello di entrare a far parte di un’organizzazione professionale del tuo settore. Ciò può offrire l’opportunità di partecipare a eventi di marketing, come webinar e conferenze. Queste associazioni spesso dispongono di elenchi di iscritti online, che possono portare la tua attività all’attenzione di potenziali clienti. L’adesione a queste organizzazioni consente spesso di apporre il loro sigillo di approvazione sul tuo sito web.

10 piattaforme per trovare clienti online

Negli ultimi tempi, l’uso dei social media ha prevalso rapidamente. Le piattaforme dei social media attirano ogni giorno innumerevoli utenti. Potete sfruttare questa opportunità per ottenere visibilità.

Il marketing attraverso le piattaforme dei social media è una delle principali risorse per un’azienda quando si tratta di ottenere più traffico. Al giorno d’oggi, se la tua azienda non ha una presenza sui social media, vi state perdendo qualcosa.

Le piattaforme di social media offrono al pubblico la personalizzazione che ha sempre desiderato. Se dovete ancora scegliere quali piattaforme di social media sono più adatte alla tua attività, siamo qui per fornirvi un’analisi dettagliata di 10 siti di social media popolari che potete utilizzare per ottenere una maggiore portata e ottenere potenziali clienti per il tuo marchio.

Piattaforme di social media per espandere il tuo business

Con le piattaforme dei social media, potete comunicare con le persone attraverso le chat e leggere i commenti per conoscere la loro opinione sul tuo prodotto. Questo vi permette di lavorare sui tuoi difetti. Potete installare le app dei social media e avvalervi di altre funzioni dei social media, come le sessioni live e le analisi, per trarre vantaggio dalla tua attività.

1. Facebook

Facebook è una delle piattaforme di social media più influenti, con oltre 2,41 miliardi di utenti a livello globale. Si tratta principalmente di una rete personale per mettere in contatto familiari e amici, ma può anche aiutare le aziende a raggiungere un maggior numero di utenti. Una pagina Facebook aiuta a garantire una presenza sana sui social media per la tua azienda.

per la tua azienda. È possibile pubblicare immagini e post relativi al marchio e aggiungere link al proprio sito web per aumentare l’autorità del marchio.

Una campagna pubblicitaria su Facebook è essenziale per qualsiasi strategia di marketing digitale. Permette al pubblico di trovare il prodotto desiderato in modo molto più accessibile. Le inserzioni su Facebook consentono di essere specifici quando ci si rivolge a un pubblico. È possibile targettizzare le persone in base al sesso, alla fascia d’età, alle mansioni, agli hobby e alla posizione geografica.

2. Instagram

Quando si tratta di generare una sana base di clienti, Instagram è appena dietro a Facebook, con un’attività giornaliera di oltre 500 milioni di utenti. Se il tuo lavoro è guidato dalla grafica, Instagram dovrebbe far parte della tua strategia di marketing.

Instagram ha caratteristiche distintive, una delle quali è l’influencer marketing. Le persone sono più propense ad acquistare un prodotto se il loro influencer preferito lo promuove.

Con l’ultima funzione di Instagram, trovare influencer che promuovano il tuo prodotto è ora molto più accessibile. È possibile scoprire gli influencer in base a informazioni specifiche come la nicchia, il sesso e l’età. Inoltre, gli influencer possono scegliere il marchio con cui preferiscono collaborare e Instagram li includerà nell’elenco di influencer consigliati da quel marchio.

3. YouTube

YouTube è una delle prime piattaforme di social media che consente agli utenti di guardare o caricare video. Con oltre 2 miliardi di utenti attivi, può rappresentare un’opportunità per migliorare la crescita della tua azienda. È un ottimo modo per aumentare la consapevolezza del marchio e comunicare con i potenziali clienti. Oggi YouTube è pieno di contenuti di qualità realizzati da creatori indipendenti che desiderano costruire forti relazioni con i clienti di grandi aziende, come Grammarly.

YouTube è il secondo motore di ricerca più popolare dopo Google. Assicurate la SEO del vostro canale YouTube utilizzando parole chiave legate al marchio nella descrizione del video. Caricare video istruttivi relativi al marchio per coinvolgere il pubblico.

È possibile utilizzare Youtube analytics per tenere traccia delle statistiche del proprio canale e utilizzarle per conoscere meglio le preferenze del proprio pubblico di riferimento.

4. Twitter

Twitter è una delle migliori piattaforme di social media, con circa 336 milioni di utenti mensili a livello globale. Si concentra principalmente sull’informazione e sull’intrattenimento in tempo reale.

si concentra principalmente sull’informazione e sull’intrattenimento in tempo reale; di conseguenza, è un’ottima piattaforma per gli utenti per interagire e rimanere aggiornati su notizie, politica, sport, ecc.

Potete usare Twitter per espandere il tuo business esprimendo pensieri e idee commerciali attraverso un tweet. Assicuratevi un uso strategico di video e immagini per ottenere una buona portata. Inoltre, altre funzioni come i video in diretta e i pali di Twitter possono contribuire a espandere la vostra rete.

La ricerca avanzata di Twitter è essenziale per le ricerche di mercato e le analisi di Twitter aiutano a tenere sotto controllo l’attività del vostro account.

5. Whatsapp

Whatsapp è una delle piattaforme di social media più popolari con una forte base di utenti in tutto il mondo. Whatsapp conta circa 2 miliardi di utenti. Inizialmente era solo un’app di messaggistica che permetteva di comunicare con la famiglia e gli amici, ma ora, con lo sviluppo dell’app Whatsapp business, offre anche opportunità commerciali. Permette alle piccole imprese di creare profili e di comunicare con i propri clienti, risolvendo le loro domande e fornendo assistenza ai clienti, assicurando in ultima analisi la loro soddisfazione.

Whatsapp è uno dei principali social media che offre chat-bot che simulano le conversazioni umane assistendo i potenziali clienti e migliorandone l’esperienza. Inoltre, Whatsapp Business consente di creare un catalogo di prodotti, rendendo accessibile al cliente la possibilità di conoscere i dettagli dei prodotti e di ordinarli senza aprire un sito web.

6. LinkedIn

LinkedIn è una delle piattaforme di social media più importanti per quanto riguarda i modelli B2B o i consumatori target in base ai titoli di lavoro. Conta 303 milioni di utenti mensili, per lo più professionisti del settore.

Essendo un sito di social media di primo piano, LinkedIn vi fornisce una rete di professionisti influenti con cui potete collaborare per espandere la tua attività. Potete anche assumere persone per la tua attività in base ai loro CV su Linkedin.

I bot di LinkedIn inviano messaggi automatici ai tuoi contatti, risolvono domande di base e forniscono assistenza quando non ci siete. è un’ottima aggiunta alla tua strategia di marketing, che vi permette di aumentare i tuoi contatti dai social media.

Potete creare un account di social media su LinkedIn e collegarlo al tuo sito web aziendale. Questo vi permette di condividere la tua attività con un pubblico più ampio che potrebbe essere interessato a collaborare con il tuo marchio.

7. Snapchat

Con 287 milioni di utenti mensili, Snapchat è tra le principali piattaforme di social media. Se la tua azienda si rivolge ai giovani, Snapchat può essere uno strumento efficace per costruire la consapevolezza del marchio.

I geofiltri sponsorizzati da Snapchat consentono agli utenti di scattare da luoghi diversi. I filtri possono coprire luoghi specifici come negozi, caffetterie, ecc. Se il tuoo marchio ha più punti vendita, potete impostare un geofiltro per far conoscere la tua posizione agli utenti vicini. Inoltre, le funzioni di Snapchat come le storie, gli obiettivi sponsorizzati e i contenuti user-friendly possono essere utilizzati per promuovere la tua attività.

8. Pinterest

Pinterest è una piattaforma di social media per le aziende. Ha un’attività di quasi 291 milioni di utenti, la cui maggioranza è costituita da donne. Pinterest può essere un’ottima aggiunta alla tua campagna di marketing digitale se la tua azienda si rivolge alle donne.

Gli annunci shopping di Pinterest consentono di rivolgersi ai clienti mentre navigano. L’annuncio appare quando il cliente estrae il prodotto dal catalogo e, toccandolo, viene portato direttamente al sito web della tua azienda.

Pinterest utilizza i dati dei prodotti acquistati e mostra i prodotti pertinenti, aiutando così a targettizzare il pubblico in modo efficace.

Una caratteristica fondamentale di Pinterest è la sua longevità. Un pin ha una durata di vita molto più lunga di qualsiasi altro post. Ciò consente al tuo prodotto di raggiungere un pubblico più vasto, portando in ultima analisi a un’espansione del business.

9. Reddit

Reddit è una popolare piattaforma di social media con un’attività di 430 milioni di utenti. È essenziale quando si tratta di costruire relazioni pubbliche e comunità per la promozione della tua attività.

Ogni volta che pubblicate contenuti testuali o visivi, fornite link al tuo sito web aziendale. Piuttosto che autopromuovervi, siate entusiasmanti e relazionabili. Partecipate alle discussioni della community e siate sinceri prima di impegnarvi in qualsiasi tipo di marketing. Questo aiuterà a costruire la credibilità del marchio.

Utilizzate la funzione Track Reddit per ricevere un avviso ogni volta che le parole chiave da voi scelte vengono utilizzate su Reddit. Potete impegnarvi rapidamente ogni volta che un utente menziona il tuo prodotto e costruire una conversazione avendo l’opportunità di farlo; potete anche promuovere altri prodotti oltre a quello in questione.

10. TikTok

TikTok è diventato di recente una delle piattaforme di social media più popolari, con una base di utenti attivi di oltre 1 miliardo. Ogni giorno spunta una nuova tendenza su TikTok. Potete sfruttare questo aspetto a vantaggio della tua attività partecipando a qualsiasi tendenza.

Potete anche collaborare con famosi influencer di TikTok e far sì che promuovano la tua attività nei loro video; nel caso in cui il video diventi virale, porterà un’enorme portata alla tua attività.

Per garantire una presenza online sana, assicuratevi che il vostro sito web e i social media siano collegati. Il costruttore di siti web Strikingly consente di collegare i social media e il sito web, aumentando il traffico e favorendo l’espansione dell’attività.

Strikingly è uno dei costruttori di siti web più efficaci e semplici, che vi permette di creare un sito web funzionante per la vostra azienda senza dover assumere un programmatore professionista.

Consente di aggiungere le icone dei social media ai piè di pagina del sito web, in modo che il traffico possa spostarsi da un sito all’altro.

Come trovare clienti online: le fasi preliminari

Ancora prima di chiederti come trovare nuovi clienti online è necessario fare delle premesse per non sbagliare dopo. Grazie a queste premesse non sarà più necessario fare una guerra di web marketing per accaparrarsi i clienti. Ma saranno gli stessi clienti spinti dalla bontà delle tue pubblicazioni a venire da te. Questo non significa rimanere seduto in poltrona e aspettare i risultati.

C’è bisogno di molto lavoro e molta sperimentazione prima di raggiungere l’obbiettivo di saper come trovare nuovi clienti online. Poco importa che tipo di business hai. Puoi essere un assicuratore, un legale o un imprenditore nel ramo delle pulizie ma devi seguire queste dure regole se vuoi avere successo:

Ho sviluppi i tuoi contenuti o assumi un Copywriter che si occupa di copywriting. Esso sviluppa contenuti per intercettare potenziali clienti. Ho già spiegato più di una volta che i contenuti sono il fulcro di questa nuova tecnica di promozione. Non ti fermare solo a creare dei semplici articoli da blog, anche se molto utili. Abituati a dare al tuo lettore un omaggio per ringraziarlo per aver letto l’articolo o per essere tornato sul sito.

Ma sicuramente questo contenuto è un articolo generalista per capire come trovare nuovi clienti online. Ma se lo studio legale scrive un ebook che parla di tutte le possibili cause condominiali, avrà un duplice vantaggio:

Vantaggio 1

Il primo vantaggio è di offrire un ebook che attesta la propria professionalità. Quindi la propria autorevolezza in materia condominiale. Adesso ci troviamo nel processo di attirare il cliente.

Vantaggio 2

Il secondo vantaggio è di ottenere l’email del potenziale cliente. Infatti, per poter scaricare l’ebook è necessario inserire la propria email. Adesso siamo nella fase di convertire. Ma lo studio legale non ha ancora venduto nulla per il momento.

Quello che deve fare lo studio legale è continuare a educare il cliente tramite i loro consigli gratuiti. Solo quando il cliente percepirà la loro autorevolezza fisserà un appuntamento per quello studio legale. Ma prima di andare avanti dobbiamo capire i motivi perché il cliente non acquista.

come trovare nuovi clienti online

Trovare nuovi clienti online in 4 mosse

Uno dei compiti più difficili per un nuovo imprenditore domestico è ottenere i primi clienti. La sfida è aggravata dal fatto che molti nuovi imprenditori domestici non sono esperti di marketing e l’idea delle “vendite” li spaventa. In effetti, anche i titolari di imprese domestiche più esperti a volte hanno difficoltà ad avere un numero sufficiente di clienti.

Sebbene la generazione di clienti richieda tempo, è possibile accelerare il processo imparando a fare ricerche e a guidare questi potenziali clienti verso la vendita. E poiché molti potenziali clienti non compreranno al primo contatto con te, dovi anche sviluppare un piano per rimanere in contatto fino a quando non saranno pronti ad acquistare.

FASE 1: Individuare il proprio mercato di riferimento

Non c’è dubbio che risparmierete tempo e denaro se farete marketing a persone che non solo vogliono quello che avete, ma sono anche disposte a pagare per averlo. Eppure, troppi nuovi imprenditori domestici non si prendono il tempo di identificare il proprio mercato di riferimento. Invece, lanciano il loro messaggio di marketing in giro per il mondo, dove, il più delle volte, non centra il bersaglio.

Un metodo di marketing più efficiente ed efficace consiste nel definire innanzitutto l’acquirente più probabile del vostro prodotto o servizio. Quanti anni ha? Di che sesso? Qual è il loro background socio-economico? Sapere chi è il vostro mercato rende più facile trovarlo e inviare messaggi che lo invoglino a scoprire il vostro prodotto o servizio.

Prendetevi il tempo necessario per capire chi è il vostro mercato di riferimento, in modo da non sprecare tempo e denaro per trovare e vendere ai clienti sbagliati.

FASE 2: Creare un elenco di potenziali clienti e committenti

Non si può organizzare una festa senza una lista di invitati e, allo stesso modo, non si può avviare o gestire un’attività senza stilare un elenco di potenziali clienti. L’elenco delle persone che conoscete è un buon punto di partenza, perché potete fare una vendita veloce e ottenere referenze. Ma ci sono altre fonti da cui partire per creare un elenco di potenziali clienti. Eccone alcune:

  • Contatti personali: I tuoi amici e familiari sono i più propensi ad acquistare qualcosa da voi, anche se non sono il vostro mercato di riferimento. Oppure, magari non hanno bisogno del vostro prodotto o servizio, ma conoscono qualcuno che ne ha bisogno o sarebbero disposti a parlarne ad altri.
  • Clienti esistenti: Se hai già realizzato alcune vendite, rivolgetevi ai vostri clienti esistenti per sapere se hanno bisogno di altri prodotti o servizi. Vendere a un cliente già soddisfatto è più facile che generarne uno nuovo.
  • Chiedere referenze: Chiamate amici, parenti e clienti precedenti per sapere se conoscono qualcuno che ha bisogno del vostro prodotto o servizio. Rendete più dolce l’affare offrendo un incentivo per i referral.
  • Ricerca su Internet: È l’ideale per le aziende business-to-business (B2B). Se conoscete il cliente o la cliente ideale, potete andare a cercarlo online e poi contattarlo direttamente. Sebbene sia possibile farlo online per tutte le aziende, funziona particolarmente bene per le ricerche locali di aziende con cui si vuole lavorare. I social media sono un altro ottimo modo per entrare in contatto con le aziende con cui vorreste lavorare, soprattutto LinkedIn.
  • Fiere di settore o fiere dell’artigianato: Gli eventi sono un ottimo modo per fare rete con altre aziende che potrebbero essere adatte al vostro mercato (nel B2B) o per generare nuovi clienti e prospettive attraverso un’esposizione se vendete al consumatore finale (B2C). Anche se non si realizza una vendita, gli eventi possono consentire di costruire una lista di contatti.
  • Parlare: Il modo più semplice per mostrare la propria esperienza è parlare, sia a una conferenza sia organizzando dei workshop. Se siete nervosi all’idea di parlare, prendete in considerazione l’idea di unirvi a un panel durante un evento.
  • Eventi di networking nella comunità: Se la vostra attività si concentra sulle vendite B2B, prendete in considerazione l’idea di iscrivervi alla Camera di Commercio locale, dove potrete fare rete con altre aziende locali, partecipare a workshop e altro ancora. Un’altra opzione è quella di unirsi a gruppi che coinvolgono il vostro mercato di riferimento. Ad esempio, se il vostro mercato è quello delle mamme con bambini, iscrivetevi a un gruppo di mamme e bambini. Anche in questo caso, si tratta di un’attività che può essere svolta online attraverso i social media, come Linkedin.
  • I social media: Molte aziende di servizi trovano nei social media uno dei luoghi migliori per connettersi e costruire un rapporto con potenziali clienti e clienti. Avete follower su Twitter, Facebook o Linkedin? Sebbene non vogliate infastidirli con continui messaggi di vendita, potete interagire e conversare con loro, aumentando la loro conoscenza di voi e costruendo una relazione.
  • Acquistare una lista di contatti: Anche se può essere costoso e spesso non porta a risultati soddisfacenti, se siete in difficoltà potete acquistare mailing list o liste di contatti di potenziali clienti che corrispondono al vostro mercato di riferimento (dati demografici, ubicazione, ecc.). Fate una ricerca su Google per “mailing list” e troverete decine di aziende. Nella maggior parte dei casi, le aziende utilizzano questi elenchi per il marketing postale diretto, ma è anche possibile chiamare o inviare e-mail se vengono fornite queste informazioni di contatto.

FASE 3: stabilire un contatto

Una volta ottenuto un elenco di potenziali clienti, è il momento di contattarli. Ecco alcune idee.

  • Al telefono: La telefonata a freddo spaventa molte persone, ma se si inizia chiedendo di cosa hanno bisogno e poi si presenta il proprio prodotto o servizio come soluzione, si otterranno risultati migliori. Utilizzate un testo facile e scorrevole per introdurre il vostro prodotto o lo scopo della telefonata. Ricordate che parlare non significa vendere. Se siete voi a parlare, la probabilità di convincere qualcuno che ha bisogno del vostro prodotto o servizio non sarà alta. Ponendo domande e presentando i vantaggi del vostro prodotto o servizio, l’attenzione della telefonata si concentra su di loro e non su di voi. Chiudete con una call-to-action, ad esempio chiedendogli di impegnarsi in un periodo di prova o di fornirvi un indirizzo e-mail o fisico, in modo da potervi inviare ulteriori informazioni. Infine, se una persona dice di non essere interessata, chiedetele se conosce qualcuno che potrebbe esserlo e chiedetele un riferimento.
  • E-mail: Anche se l’e-mail non è efficace come una conversazione diretta, è meno spaventosa e spesso è un ottimo modo per presentarsi. Il trucco consiste nel non inviare semplicemente un’e-mail di “acquisto”, ma piuttosto di offrire qualcosa di valore. Spiegate brevemente chi siete, quindi fornite un buono sconto o un articolo gratuito su un argomento rilevante. Esaminate le leggi anti-spam, che impongono di includere un’opzione di annullamento dell’iscrizione a ogni contatto. Ecco alcune risorse aggiuntive sull’email marketing.
  • Di persona: Ci sono molti modi per incontrare di persona potenziali clienti e clienti. Per il B2B, si può entrare nella loro azienda. Oppure si può telefonare e fissare un appuntamento per un incontro B2B o B2C. In molti casi, è possibile incontrare potenziali clienti mentre si è in giro per negozi, in aereo o ovunque ci si trovi. È importante ricordare alcuni punti chiave per una vendita efficace di persona. Non raccontate tutto in una volta. Scoprite invece i loro desideri e le loro esigenze e adattate la vostra presentazione per mostrare come il vostro prodotto o servizio sia la soluzione al loro problema. Tenete sempre a portata di mano del materiale di vendita per aiutarvi in questo processo (ad esempio campioni o cataloghi). Assicuratevi di concludere con un invito all’azione e una promessa di follow-up.
  • Posta tradizionale: Come l’e-mail, la posta diretta non ha un tasso di efficacia altrettanto elevato, ma è un ottimo modo per aumentare la conoscenza della tua azienda. Create il pezzo che intendete inviare, che sia una cartolina, una brochure, una lettera ecc. Una volta che avete in mano il pezzo finito, potete indirizzarlo e affrancarlo voi stessi, oppure affidarlo a un’azienda che si occupi dell’adempimento. Se dovete spedire molti pezzi, l’utilizzo di una società di distribuzione per l’indirizzamento, l’imbustamento e l’affrancatura presenta vantaggi sia in termini di tempo che di costi. Una casa di recapito è in grado di ottenere una tariffa per francobolli di massa, che può far risparmiare fino al 40% sul prezzo dell’affrancatura.

FASE 4: Seguire e poi ancora seguire

La fortuna sta nel follow-up. Vi sentirete dire spesso “no”. Per alcune persone, quel “no” è deciso. Ma per altri il “no” è solo “no” per ora. Molti imprenditori sentono un “no” e si arrendono. Ma l’80% delle vendite non avviene al primo, al secondo o addirittura al terzo contatto! Possono essere necessari cinque o più contatti per ottenere una vendita.

Trovare clienti e committenti richiede una pelle spessa e una forte convinzione in ciò che si vende. Solo perché qualcuno vi dice “no” oggi, non significa che sarà un “no” anche domani. Il trucco è avere un sistema di follow-up non fastidioso, come una lista di e-mail o un accordo per richiamare tra sei mesi.

Tenete traccia delle vostre comunicazioni con i vari lead e prospect utilizzando una sorta di database CRM gratuito. Creare dei promemoria sul calendario per seguire in futuro coloro che hanno detto di no.

Il sistema per ottenere clienti e clienti è semplice. Dovete invogliare i clienti a conoscervi attraverso le vostre attività di marketing, quindi dovete costruire con loro un rapporto che si spera porti a una vendita. Durante questo processo, dovrete ottenere i loro dati di contatto attraverso un sistema di follow-up via e-mail o mantenendo una vostra lista di gestione dei contatti. Infine, è necessario disporre di un sistema per rimanere in contatto con loro fino a quando saranno disposti a sentirci.

Come trovare nuovi clienti online: 5 motivazioni per cui i clienti non acquistano

E’ opportuno spiegare brevemente perché le persone acquistano. I clienti non acquistano per caso o grazie a una formuletta da guru del web marketing. Per condurli all’acquisto è necessario ragionare sul loro comportamento. Infatti, il primo passaggio da fare è individuare il cliente ideale. Come si può trovare il cliente ideale ?

Sembra paradossale ma è necessario rispondere a delle domande. Per stabilire il tipo di comunicazione da usare a seconda della persona con cui ci rivolgiamo. Vediamo le domande:

  1. Sono persone o gruppi di persone che cercano il tuo prodotto o servizio ?
  2. Ne ha bisogno ?
  3. E’ in grado di usarlo ?
  4. Ha disposizione il denaro per poterlo acquistare ?

Spesso molti commettono un grave errore nel proporre i loro prodotti e servizi a chi non è interessato. E’ una perdita di tempo e denaro proporre il nostro prodotto o servizi ha persone che non hanno le caratteristiche precedentemente elencate.

Quindi è importante creare un modello di comunicazione che come scopo di lavorare sul valore percepito dalla comunità. Questo serve soprattutto per un ulteriore miglioramento del punto 1 e 3. Se le persone non cercano il tuo prodotto o servizio è inutile che glielo offri. Non lo compreranno mai. Anche se spendi migliaia di euro in campagne Google Ads o Facebook Ads.

Se le persone a cui proponi il tuo prodotto o servizio non sono in grado di usare quello che offri non lo compreranno mai da te. Ma andranno dalla concorrenza dove soddisfaranno il loro bisogno con uno strumento più facile da usare. Sono riflessioni che tutti ci dovremmo fare. Ma siamo sicuri che almeno una volta ci hai pensato ? Adesso vediamo singolarmente i 5 fattori che creano una vendita per comprendere meglio come trovare nuovi clienti online.

Come trovare nuovi clienti online: definire il problema

Mettiamoci nei panni di un cliente potenziale. Ma perché un individuo cerca un prodotto o servizio. Lo cerca perché ha bisogno di risolvere un problema. E la tua attività ha i prodotti o servizi che possono aiutarlo. Infatti, i clienti non acquistano prodotti ma solo soluzioni ai loro problemi.

In questa fase, è estremamente importante definire il problema del cliente potenziale. Per delineare le caratteristiche (ma soprattutto i vantaggi che si ottengono a usarlo) del prodotto che dovrà risolvere il problema. Non è semplice definire il problema del cliente potenziale, come potrebbe sembrare.

come trovare nuov -clienti online-problema

La migliore cosa è usare carta e penna per capire come trovare nuovi clienti online. Scrivere tutte le idee che vengono in mente. Ti accorgerai che tutto ciò che hai scritto non ha un filo conduttore. E dovrai pensare di nuovo. Ma questo è normale. Ti faccio il primo esempio che mi viene in mente: il cheratocono. Il cheratocono è una malattia degenerativa degli occhi che assottiglia e deforma la cornea. Conseguentemente la visione peggiorerà sempre di più. Definiamo il problema:

  • il paziente non vuole più mettersi le lenti a contatto.
  • le lenti contatto costano molto.
  • il paziente non vuole più inserire le lacrime artificiali.
  • il paziente ha paura di perdere totalmente la vista.
  • Il paziente vuole avere una buona vita sociale.

Adesso definiamo i prodotti per i pazienti affetti da questa patologia:

  • Cross Linking corneale.
  • Anelli intrastromali.
  • Trapianto di cornea.
  • Test di Schirmer per la quantità di lacrimazione.

Se avessi proposto questi servizi a un miope, astigmatico, ipermetrope o presbite gli sarebbero interessati ? Sicuramente no. Come vedi la comunicazione varia in base al problema da risolvere. In funzione del bisogno del cliente potenziale.

Come trovare nuovi clienti online: i bisogni

Il potenziale cliente necessita che il prodotto o servizio che offri riesca a risolvere il suo problema. E’ completamente inutile cercare dei clienti e convincerli che hanno bisogno di quello che vendi. Fare il lavaggio del cervello nel web marketing non porta risultati. E’ meglio individuare dei clienti che hanno realmente bisogno di quello che proponi.

Ma non hanno ancora deciso se comprarlo oppure no. Adesso devi definire sempre con carta e penna i prodotti che risolvono il problema del cliente. A cui il cliente è disposto a pagare una determinata somma di denaro.

come trovare nuovi clienti- online bisogni

Come trovare nuovi clienti online: gli obbiettivi

Le persone comprano qualcosa perché hanno l’obbiettivo di raggiungere un traguardo. E questo è reso possibile dall’acquisto di beni e servizi che permettono di raggiungerlo in modo più rapido e con minore fatica. Infatti, le persone non acquistano prodotti o servizi ma acquistano il modo con cui possono raggiungere i loro scopi. Poniti sempre queste domande:

  • Qual è l’obbiettivo finale del tuo cliente ?
  • Per quale motivo acquistando il tuo prodotto o servizio può raggiungere in maniera più semplice il suo obbiettivo ?
  • Devi essere molto trasparente sugli obbiettivi che i tuoi clienti posso raggiungere acquistando i tuoi prodotti o servizi.
come trovare nuovi clienti online obbiettivi

Come trovare nuovi clienti online: miglioramento della vita

I clienti comprano un miglioramento che è in grado d’influire in modo positivo nella vita della persona. Oppure verso altri campi, come il lavoro, o sulle varie condizioni che influenzano la vita di un uomo. Ancora una volta porsi una domande semplifica il tuo lavoro:

In quale maniera il tuo prodotto o servizio migliora la vita del cliente ?

Adesso devi definire sempre con carta e penna i prodotti che risolvono il problema del cliente. Il cliente è disposto a pagare una determinata somma di denaro, per cambiare in meglio la propria vita.

Più grande è il miglioramento e più immediata sarà la vendita. Inoltre sarà possibile chiedere un prezzo più alto. L’analisi non deve essere eseguita solo in base ai tuoi prodotti o servizi. E’ necessario anche analizzare i punti di forza e debolezza della concorrenza. E chiederti:

L’analisi deve essere eseguita solo in base ai tuoi prodotti o servizi ?

Basarsi soltanto sulle caratteristiche del prodotto e servizio sarebbe inutile. Perché prima di usare le caratteristiche si deve mostra al potenziale cliente il vantaggio che ne ricava a usarlo. Ammettiamo di dover vendere un trapano. Cosa diciamo ai potenziali clienti ? Gli elenchiamo tutte le caratteristiche tecniche, il colore oppure i vantaggi che avrà nell’usarlo ? I vantaggi sono i primi a essere elencati.

come-trovare nuovi clienti online- miglioramento della- vita

Analizziamo alcuni vantaggi che possono portare all’acquisto di un nuovo trapano di un trapano:

  • impugnatura ergonomica che non ti fa stancare e antiscivolo,
  • si possono usare tutte le punite anche quelle che hai in casa da molti anni (in questo modo non deve spendere soldi per comprare un nuovo set di punte).

Devi pensare sempre prima ai vantaggi che il prodotto o servizio da al potenziale cliente e solo dopo alle caratteristiche.

Come trovare nuovi clienti avvocato

Se un giovane avvocato oppure un avvocato già affermato vuole farsi conoscere il modo migliore e meno dispendioso è quello di avere una presenza online. Ma non sarà necessario affidarsi ad un’agenzia web per fare tutto ciò.

come trovare nuovi clienti avvocato

E’ necessaria un po’ di buona volontà e impegno tutti i giorni. Ma prima d’iniziare stabilisci che tipo di avvocato sei:

  • civile
  • penale
  • cassazionista.

Usa subito una comunicazione mirata secondo la tua nicchia di mercato. Inoltre, lascia perdere i termini tecnici. Servono solo agli avvocati non alle persone. Iscriviti a forum legali dove i potenziali clienti cercano informazioni per risolvere un loro problema. Cosa serve visitare quei forum ?

E’ proprio in quei forum che i si trova il vocabolario per comunicare con i potenziali clienti. Ed è lo stesso vocabolario che usa Google per il posizionamento sui motori di ricerca.

Come trovare nuovi clienti online nel settore legale con una forte presenza online

Costruire il blog è sempre il punto di partenza per creare delle relazioni con gli utenti e per dimostrare le proprie competenze. E’ meglio evitare il linguaggio specialistico. Parla della risoluzione di problemi di tutti i giorni. Per trovare le idee dei contenuti fai un giro nei forum di settore. Senti dalla voce degli utenti quali sono i loro problemi. E se puoi rispondi direttamente nel forum oppure link un articolo del blog; inerente a quel argomento. Questo ti consentirà di farti una promozione gratuita. E inoltre, puoi dirottare del traffico verso il tuo sito web.

Come trovare nuovi clienti online nel settore giudiziario con le newsletter

Le newsletter sono un potente strumento di promozione e comunicazione. Molto spesso sono accantonate. Esse consentono di mantenere una relazione di fiducia con i clienti già acquisiti.

Inoltre, sono utili perché i clienti potrebbero avere nella loro email le novità di legge e conduce due vantaggi:

  • il cliente potrebbe chiedere una consulenza presso il tuo studio,
  • il cliente potrebbe fare un passaparola sui suggerimenti che offri.

Come trovare nuovi clienti online per gli avvocati usando gli ebook

Gli ebook sono dei libri elettronici scaricabili gratuitamente. Si possono ottenere in cambio di email e nome oppure scaricandoli liberamente. Ottenere nome email consente di nutrire i contatti con notizie e aggiornamenti.

Molti diranno che è d’obbligo far compilare un moduli informazioni per ottenerlo. Ma anche la seconda strategia di farlo scaricare liberamente non è da buttare via.

Se usi questa metodologia all’interno dell’ebook inserisci banner o link che conducono a una Landing Page Questa è una pagina focalizzata alla vendita di un prodotto o servizio. E’ un elemento chiave del web marketing per acquistare una consulenza per trovare nuovi clienti online i 4 mosse.

Quello che è necessario fare in questi casi è fare uno split test A/B. Per sapere quale delle due strategie preferiscono i tuoi lettori. E quali delle due porta a una conversione, quindi a una consulenza a pagamento. Ecco alcuni esempi di ebook che trattano questioni legali:

  • adempimenti fiscali per aprire un’azienda,
  • controversie condominiali,
  • come impugnare un testamento,
  • come farsi annullare una multa ritenuta ingiusta.

Queste sono solo delle idee su come trovare nuovi clienti online. Non sono un avvocato, ma sicuramente tu che sei un legale ne troverai sicuramente delle altre.

Come trovare nuovi clienti online per il settore legale

Non ti fossilizzare solo a trovare clienti online. I clienti si trovano anche al di fuori di Internet. Ci sono molti eventi di settori che possono aiutarti a fa decollare la tua carriera di legale.

Partecipa a dibattiti, crea collaborazioni con altri clienti o con studi famosi. Tutto quello che trovi nell’offline trasferiscilo nell’online. Fai interviste a clienti o studi associati.

Come trovare nuovi clienti online per gli avvocati sui social media

Oggi quasi tutti hanno un account Facebook. Non sfruttarlo per fare promozione è un grande sbaglio. Apri una pagina collegala al tuo sito web se ne hai uno. La pagina Facebook è un altro modo per trovare clienti nuovi.

Non dimenticare di iscriverti in gruppi che trattano temi legali. E cerca di essere il più attivo possibile sia nella pagina Facebook sia nei gruppi Facebook.

Questa strategia sviluppa fiducia ed autorevolezza intorno al tuo brand. Tutto questo grazie alla pubblicazione di contenuti che educano il potenziale cliente. Inoltre, i contenuti aiuteranno il potenziale cliente a risolvere un determinato problema.

Come trovare nuovi clienti online per impresa di pulizie

Nell’esempio dell’impresa di pulizie i passaggi sono i medesima. Con la sola differenza che stavolta si daranno consigli su come pulire e quali prodotti usare. Se hai altri esempi da proporre lascia un commento.

Come trovare nuovi clienti gratis: attrarre i clienti

Il marketing attuale è completamente diverso dalla vecchie tecniche di vendita del passato. Oggi esiste un nuovo metodo di vendita incentrato sul (outside-in). Questo è il nuovo modo di promuovere il proprio business che tutti devono conoscere per attirare soddisfare e fidelizzare i clienti.

Questo articolo è una buona introduzione su come usare la nuova tecnica. E come comportarsi per rendere visibili i tuoi prodotti o servizi per attirare soddisfare e fidelizzare i clienti. Ma solo questo metodo non è sufficiente per acquisire potenziali clienti. Devi avere un blog in cui pubblicherai i tuoi contenuti che dovranno essere unici. Inoltre.

Ti permetterà di essere primi sui motori. Ti consiglio di leggere la mia guida SEO posizionamento siti internet.

Questo consente di sviluppare e condividere contenuti con tutto il mondo e ti consente di trovare clienti online. Sviluppando contenuti di qualità e realizzati espressamente per risolvere i problemi dei tuoi potenziali clienti, sarai in grado raccogliere l’interesse di chi ancora non ti conosce ancora. I tuoi potenziali clienti scoprendo che offri contenuti di qualità, saranno interessati a leggerli e torneranno nel tuo sito nuovamente.

Un’immagine che rappresenta bene il funzionamento di questa formula di marketing e la calamita. E’ uno dei migliori esempi che fanno capire la sua efficacia. Diversamente dal vecchio modo di fare marketing (outbound), che il suo pilastro fondamentale era sull’acquisto di elenchi di contatti per tele marketing, spazi pubblicitari su giornali e riviste. Il nuovo metodo focalizza il suo centro d’azione con la creazione di contenuti educativi.

Hanno un interesse verso un potenziale cliente fino a portarlo nel sito web aziendale. Ma quali sono i pilastri di questa strategia ?

I mattoni su cui si fonda questa metodologia sono:

  • Contenuto: sviluppare contenuti online con buona ottimizzazione SEO, per la ricerca da parte di un potenziale cliente. Con lo scopo d’attrarre soddisfare e fidelizzare i clienti.
  • Contesto: comprendere che tipo di contenuti desiderano gli utenti (basandoti sulla tua nicchia di mercato). Intuito il tipo di contenuto è necessario studiare un marketing personalizzato con promozioni e messaggi accattivanti che saranno condivisi attraverso il tuo sito web nei canali sociali (come Facebook, Twitter, Instangram, Flipboard, Pinterest ed altri ).
  • SEO: utilizzare un’analisi SEO per l’ottimizzazione del sito.
  • Social: usare i social media per diffondere il messaggio.

I passi principali di questo metodo di marketing sono quattro:

  • Attirare
  • Convertire
  • Concludere
  • Fidelizzare

I 4 passaggi sono riassunti e spiegati nella prossima immagine. Adesso entriamo nel vivo del sistema per capire come trovare nuovi clienti online.

come trovare nuovi clienti online attrarre i clienti

Per ognuno di questi passi ci sono differenti strumenti di gestione e strategie per acquisire nuovi clienti. Adesso in riferimento alla figura seguente spieghiamo passaggio per passaggio come trovare nuovi clienti online con questa strategia.

Prima di andare avanti nell’articolo ti consiglio di visionare il seminario della Unicom su “L’inbound marketing per una comunicazione di contenuto“. Ti mostrerò adesso i passi principali di questa nuova metodologia di promozione. Spiegando tutti i passaggi della figura precedente.

Acquisire nuovi clienti online: Step 1 attirare il traffico verso il tuo sito

Ogni giorno vengono effettuate ricerche su Google ed è molto importante per un’azienda conoscere come trovare nuovi clienti online. Tutto ciò per aumentare la propria visibilità online.

Infatti, quasi il 79% dei potenziali clienti che naviga su Internet esegue ricerche presso i motori di ricerca. Il traffico giunge da desktop ma anche da mobile ed è molto importante in fase di progettazione del sito web di rendere il sito responsive.

Un sito responsive riesce ad adattarsi allo schermo in cui viene visualizzato. Per riuscire ad attirare traffico di qualità è importante avere cura dello stile grafico del sito.

Non dimenticare la scelte delle migliori keyword per la vostra nicchia di mercato e il posizionamento del tuo sito web al fine di attirare, soddisfare e fidelizzare i clienti.

Non resta che inserire contenuti di qualità e condividerli sui social media. Incrementando il numero di potenziali clienti che visitano il tuo sito.

Non siamo interessati a generare ogni tipo di traffico, ma ci serve un traffico organico targhettizzato che ci permetta di vendere i nostri prodotti o servizi.

Ci servono visitatori che hanno l’interesse a essere nostri potenziali clienti. Per renderli poi clienti soddisfatti. Quali visitatori sono migliori per il nostro sito ? Immaginiamo un cliente ideale con un profilo del cliente tipo per il nostro business. E’ importante quindi definire il profilo di un cliente tipo, con le sue richieste e le domande che potrebbe rivolgerci.

Sul profilo dei potenziali clienti va costruito il tuo business. Ci sono degli strumenti forniti dal web che ci aiutano nell’attirare la persona giusta nel sito. E per ognuno viene spiegata la loro funzione all’interno di questa strategia di marketing. Ecco i passaggi spiegati singolarmente per capire come trovare nuovi clienti online:

Blog: Il blog è la strategia migliore per attirare nuovi potenziali visitatori nel sito web. Con lo scopo di ottenere una visibilità verso il potenziale cliente. E’fondamentale sviluppare contenuti formativi capaci di risolvere i dubbi del potenziale cliente.

Social Media: Usando i social media, diffondi i tuoi migliori contenuti con lo scopo di coinvolgere nuovi potenziali clienti. E’ di estrema importanza interagire con i social network con le persone che hanno desiderio di ottenere maggiori informazioni su noi o il nostro contenuto.

Parole chiave: Il potenziale cliente usa un motore di ricerca per effettuare delle ricerche che risolvono i suoi problemi o desideri. E’ sempre bene essere sicuro che i contenuti che hai scritto, siano visualizzatati quando sono inserite le parole chiave scelte nel. E’ molto importante individuare le parole chiave migliori della tuo settore ed ottimizzare al meglio le pagine del sito web per le parole chiavi scelte. Ricordati di usare le parole a coda lunga (long tail) e le ricerche correlate che ti da Google dopo ogni ricerca. Creare nuovi contenuti con un profilo prodotto che un potenziale cliente potrebbe cercare.

Pagine web: Il potenziale cliente usa un motore di ricerca per cercare di risolvere i suoi problemi o desideri. E’ sempre bene essere sicuro che i contenuti che hai scritto, siano visualizzatati quando sono inserite le parole chiave scelte nel motore di ricerca. è molto importante individuare le parole chiave migliori della tua nicchia di mercato ed ottimizzare al meglio le pagine del sito web per le parole chiavi scelte. Creare nuovi contenuti con un profilo prodotto che un potenziale cliente potrebbe cercare. Inoltre, prendi in considerazione d’installare come motore interno del sito Elastic Search

Ricerca di nuovi clienti: Step 2 Convertire i visitatori in leads

Hai terminato il primo passaggio e puoi convertire il traffico che hai acquisito in leads. Per fare questo devi sviluppare delle landing page. La landing page e’ un elemento chiave del web marketing. All’interno è presente form con la call to action (chiamata all’azione).

E’ fondamentale che all’interno di una pagina pubblichi un contenuto di qualità talmente valido che ogni visitatore che atterra su quella pagina è propenso ad inserire i suoi dati personali per avere in cambio un servizio gratuito di prova. Oppure un ebook che risolva il problema dell’utente.

Una valida landing page non deve presentare elementi distrazione al suo interno. La pagina web va sviluppata chiara ed intuiva con al suo interno un richiamo all’azione; per questo motivo le call to action devono essere chiare e ben posizionate.

Ricerca potenziali clienti: Step 3 Convertire (trasformare) la lead in cliente (Concludere)

Siamo giunti al penultimo passaggio in cui ti devi occupare di sviluppare contenuti di qualità mirati per i tuoi lead. Arrivati a questo punto possiedi tutte le informazioni dei contatti che sei riuscito a profilare.

Trovare clienti online: Step 4 Fidelizzare i clienti per ottenere ottimi feedback

Siamo giunti all’ultima fase ed adesso devi rimanere sempre in contatto con i tuoi clienti. Per mantenere vivo il rapporto con loro devi organizzare eventi che superino l’approccio virtuale. Per avere una comunicazione più umana. In fondo siamo umani, non macchine come lo sono i computer.

Non dimenticare mai l’importanza dei social media monitorando le conversazioni e le interazioni nei tuoi account. Come trovare nuovi clienti online non è una passeggiata come molto vogliono far credere. Per questo ti propongo un ulteriore approfondimento sull’evoluzione di questo metodo di marketing.

Come trovare nuovi clienti online, la condizione per acquisire nuovi clienti

Come trovare nuovi clienti online ? La domanda che molte aziende si pongono ogni giorno. Ma purtroppo si fanno delle domande sbagliate. Sei proprio sicuro che pensare a quello che vendi sia utile alla tua attività di business ?

Se non ne sei certo o hai dei dubbi questo articolo fa per te. Infatti, prima ancora di lavorare per il posizionamento sui motori di ricerca dei contenuti del tuo Corporate Blog e’ necessario mettere in pratica questi consigli.

Come trovare clienti online e’ un argomento complesso che non posso spiegare in un solo articolo. D’altronde non solo ne parla Andrea Barbieri (titolare dell’azienda) ma anche il SEO e Web Marketing Massimo Petrucci.

E questo fa capire quanto sia impattante l’argomento nell’acquisizione di nuovi clienti nel mondo online. Quando si ha intenzione di trovare clienti gratis ci si focalizza subito su queste due domande:

  • Che cosa vende l’azienda ?
  • Quali sono i prodotti o servizi che offre?

Questi due domande non ti faranno attirare clienti online. Se vuoi aumentare drasticamente le vendite è necessario che le cancelli subito dalla tua mente. La prima cosa che ti devi chiedere, ed e’ anche quella più importante è:

  • Chi è il tuo potenziale cliente ?

Mettiti nei panni del tuo potenziale cliente e chiediti perché dovrebbe lasciare la concorrenza per venire da te. Facciamo un esempio per capire meglio.

Come già sai, i dispositivi mobili sono tutt’oggi in costante crescita. Molte persone ci lavorano, prendono appuntamenti con i loro clienti. È diventato uno strumento importante per lavorare. Ammettiamo che un ipotetico uomo di affari con uno smartphone decida di fare colazione.

L’uomo di affari sicuramente continuerà a usare il suo dispositivo mobile all’interno del caffè pasticceria. Ammettiamo anche che questo caffè pasticceria ha uno connessione wi fi gratuita.Ma la domanda da chiedersi è perché ci va ? E questo cosa c’entra su come trovare clienti online? Ti stai chiedendo.

Adesso te lo spiego. Ancora tante persone aprono un’attività online o offline senza rispondere alla domanda precedente.

Ti scrivo la risposta alla domanda relativa al caso in esame. Ma ti accorgerai ben presto che la risposta può essere modellata anche per altre attività professionali. Non ci va solo perché il caffè e le paste sono buone. Ma il wi fi free è un determinante che spinge l’uomo di affari a scegliere quel locale per fare colazione.

Infatti, prima di avviare una qualsiasi tipo di attività è meglio porsi queste 3 domande:

  • Che cosa vuole il cliente ?
  • Che cosa sente il cliente ?
  • Che esigenze ha il cliente ?

Sicuramente ti stai chiedendo perchè ancora non ho parlato delle 4P del marketing:

  • Prodotto
  • Prezzo
  • Punto vendita
  • Promozione

Non significa che sono concetti antiquati ma fare business nel web e’ completamente diverso da fare affari nel modo tradizionale.

Come trovare nuovi clienti online potenziali : gli obbiettivi

L’azienda a deve raggiungere degli obbiettivi se vuole continuare il suo ciclo di vita.Vediamo cosa sono in generale gli obbiettivi:

Sincronizzare gli obbiettivi dell’Azienda con gli obbiettivi del marketing

Ecco una lista di esempi che puoi usare:

  • Partecipare a fiere
  • Spazi pubblicitari
  • Oggetti in regalo per far conoscere il brand
  • Traffico web
  • Acquisire molti lead
  • Citazioni online e sulla stampa

Questi non sono obbiettivi aziendali ma sono solo passaggi (o strumenti) per raggiungere l’obbiettivo aziendale. I veri obbiettivi aziendali sono:

  • Aumentare il profitto dell’azienda
  • Ottenere delle donazioni per le risorse gratuite che offri
  • Ottenere delle conversioni.

Quindi il vero obbiettivo è il guadagno (o conversione).

Un obbiettivo di business e’ un azione che tende ad incrementare degli iscritti, donazioni, guadagni o voti

Come trovare nuovi clienti online gratis: Buyer Personas

Per ottenere delle vendite è importante segmentare il pubblico a cui ci rivolgiamo. Più si entra nel dettaglio e maggiori saranno i risultati. Questa segmentazione del pubblico e’ anche definita micortarget.

I microtarget definiscono i diversi clienti tipo della tua azienda.I micro target costituiscono le buyer personas.

Inoltre, non si devono dimenticare le 5 motivazioni per cui una persona acquista. Questo è un passaggio importante per capire cosa i potenziali clienti cercano.

La buyer persona ti offre la possibilità di identificarsi realmente nei tuoi clienti. E comprendere gli eventi che li guidano nei loro processi decisionali

Come ho detto all’inizio dimentica le caratteristiche dei tuoi prodotti o servizi. Ma poniti una semplice e importante domanda: chi è il fruitore del prodotto o servizio ? Facciamo un esempio per capire meglio. Abbiamo due tipi di clienti tipo:

  • Genitori
  • Nonni

Il prodotto di loro interesse è una bicicletta. Per poter vendere questo prodotto è fondamentale sviluppare un piano di marketing per ognuna buyer persona individuata (vedremo come crearle nel prossimo paragrafo).

trovare clienti online buyer personas

Adesso è importante che rispondi a questa serie di domande:

  • Quali sono i loro obbiettivi oppure i loro desideri ?
  • Quale tipo di problemi hanno bisogno di risolvere ?
  • Se usano i Social Media, a quale tipo di social si affidano per risolvere un problema ?
  • Come si possono raggiungere ?
  • Gli piace usare delle frasi brevi e coincise oppure logorroiche ?
  • Quali tipi di siti web visitano di solito ? E perché ?
  • Che cosa amano leggere ? E perché ?
  • Quali sono i loro comportamenti o il modo di operare che li conduce ad un acquisto.

Come creare una Buyer Personas

Ci sono molte risorse che ti consentono di svilupparle con molta facilità oppure template preimpostati. Ti citerò alcune di queste risorse gratuite:

Adesso che hai ha disposizione gli strumenti grafici passiamo a sporcarci le mani. Nella colonna di sotto trovi lo schema che devi seguire:

  1. Definisci un nome da dare alla tua buyer personas (Andrea, Marco, Valeria, Alessandro, Simonetta)
  2. Definisci il suo background sociale (famiglia, carriera lavorativa, ruolo).
  3. Inserisci alcuni dati Demografici (Uomo o donna) Lavoro ? Reddito ? Dove vive ?
  4. Individua qualche caratteristiche ed analizza le preferenze, ad esempio: come gli piace essere contattato (Telefono, mail, posta).
  5. Concentrati sugli obbiettivi che gli interessa raggiungere. Individua gli obbiettivi primari e secondari.
  6. Esamina le sue sfide. Qual’è la sua sfida più grande ? quali sono le altre ?
  7. Domandati come potresti aiutarla. Come potresti fare ad aiutarla per fargli raggiungere i suoi obbiettivi ? Come puoi aiutarla affinché raggiunga i suoi obbiettivi ?

Le precedenti domande portano tutte a queste due osservazioni estremamente importanti per le aziende:

Crea dei contenuti tali che ogni volta che un potenziale cliente li legge esclama: Si, questa sono proprio io ! Quest’azienda mi capisce ed avrà prodotti o servizi che risolvono i miei problemi

E’ totalmente inutile andare a caccia di clienti per i propri prodotti o servizi. Invece, è più conveniente creare prodotti per i propri clienti.

Non sviluppare siti web che ruotano intorno ai tuoi prodotti o servizi ma realizzali intorno alle tuo cliente ideale.

Molto spesso si ha la tendenza a fare una comunicazione in base a ciò che vogliamo dire. Ma la migliore comunicazione è ciò che i tuoi clienti vorrebbero sentirsi dire. Usiamo questo semplice algoritmo per la nostra attività:

  1. Definire gli obbiettivi di business
  2. Individuare i vari clienti potenziali
  3. Raggiungere i vari clienti potenziali.
  • Quali sono i loro problemi o le loro necessità ?
  • Chiediti come i tuoi prodotti o servizi risolvano i problemi ?
  • Quali blog legge ?
  • E’ abituato a frequentare forum ? Frequenta gruppi su Facebook ?
  • Utilizza altri social ?
  • S’informa attraverso podcast video o audio ?
  • Che cosa scrive quando effettua una ricerca con Google ?
  • Cosa scrive nei forum o gruppi sociali ?
  • Quali sono le domande che fa ?

Fatto tutto questo devi rispondere alle domande che definiscono il tuo cliente potenziale ideale: Trovi le domande sotto:

  • Quali sono i loro problemi o le loro necessità ?
  • Chiediti come i tuoi prodotti o servizi risolvano i problemi ?
  • Quali blog legge ?
  • E’ abituato a frequentare forum ? Frequenta gruppi su Facebook ?
  • Utilizza altri social ?
  • S’informa attraverso podcast video o audio ?
  • Che cosa scrive quando effettua una ricerca con Google ?
  • Cosa scrive nei forum o gruppi sociali ?
  • Quali sono le domande che fa ?

Tutte queste domande conducono a una sola direzione:

Individua le parole o le frasi utilizzate dai tuoi potenziali clienti.

Non e’ sufficiente questo articolo per capire come trovare nuovi clienti online. Ma è un buon punto di partenza. Adesso ti mostro come veniva fatta la promozione prima di tutto questo. Ti lascio questa infografica che riassume i passaggi visti.

trovare clienti gratis

Come trovare nuovi clienti online: il vecchio modo di fare marketing

Lo storytelling veicolava sia in maniera implicita che esplicita i valori delle persone. Come lo spot, immagini, jingle, emozioni, valori e stili di vita che avevano lo scopo di rendere il consumatore più propenso all’acquisto di un determinato prodotto o servizio.

Prima che nascesse Internet reclamizzare un marchio o un prodotto (ma anche politici) aveva un procedimento univoco.

Si investivano ingenti somme in campagne pubblicitarie sia televisive sia radiofoniche. Si cercava anche di occupare più spazi possibili e si procedeva anche ad acquistare pagine di giornali, spazio radiofonici o televisivi

Il venditore cercava in tutti i modi di andare a cercare clienti anche infastidendoli fino al limite di sopportazione. Un esempio lampante sono i call center che continuano a telefonare fino a quando non si accettava il loro contratto. A quel punto si era arrivati allo sfinimento. Questi sono esempi del vecchio modo di fare marketing.

Questo tipo di marketing non funziona più. È preferibile farsi trovare dai clienti. Per questo motivo era necessario introdurre un strategia che non disturbasse il cliente ma accogliesse il cliente dandoli le soluzione di cui aveva bisogno.

Quello che ti ho spiegato nell’articolo è stata la soluzione al vecchio stereotipo di marketing. Si è sviluppato negli USA nel 2006 e cerca di ottenere il massimo rendimento usando le peculiarità del Web e dei molti utenti che ogni giorno navigano in esso per aiutarli a scegliere un prodotto o un servizio che possa risolvere i propri problemi.

Hai bisogno di altre informazioni ?

    Andrea Barbieri
    Andrea Barbieri

    Sono Andrea Barbieri titolare della BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. La mia azienda si occupa di Consulenza SEO, realizzazione siti web, sviluppo app, traduzioni professionali, localizzazione siti web e Web Marketing. Insieme al mio team metto al servizio delle aziende la mia formazione tecnica e linguistica nel settore della Information Technology, sviluppo siti web e App e Web Marketing. Trovando le migliori soluzioni digitali e linguistiche con il minor costo possibile.

    Leggi tutti gli articoli di Andrea Barbieri

    Articoli: 167

    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *