Crea sito
IpCeI-Pagina-Facebook
0577980092 3296664935

BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web

Ciao sono Andrea Barbieri, il mio studio migliora la comunicazione delle aziende. Con la progettazione di siti web, localizzazione sito web, Web Marketing, Social Media Manager, Copywriting e traduzioni professionali.

andrea barbieri
btf freccia

Microdati

Microdati

microdati

I microdati sono una serie di informazioni formattato è per essere comprensibili dal motore di ricerca. Infatti, attualmente i motori di ricerca non sono in grado di prendere tutto quello che si trova in un contenuto scritto. Ma perché è nata l’esigenza di usare questi dati strutturati?

I dati strutturati nascono dall’evoluzione semantica dei motori di ricerca. Questo consente di fornire al motore di ricerca delle informazioni interpretabili fin da subito. Ma cosa ci guadagnano ad usare i dati strutturati nel mio sito Web?

L’uso dei dati strutturati consente di migliorare il risultato di una ricerca presso i motori di ricerca. Ciò consente di avere un risultato di ricerca con un’accuratezza maggiore. Inoltre, permette di dare enfasi ad un contenuto usando i rich snippet previsti per i micro dati. Per poter usare al meglio i dati strutturati è importante comprendere come viene manipolata informazione.

Un essere umano è in grado fin da subito di individuare l’informazione di cui ha bisogno. Mentre per i motori di ricerca come Google, questo procedimento risulta più complicato. Ma vediamo con un esempio, le associazioni semantiche che sono date ad una parola. Prendiamo come esempio il termine “Panda”. Quella parola rappresenta diversi concetti semantici che sono facili per l’uomo ma sono complicati per i motori di ricerca. Vediamo singolarmente i vari concetti semantici riferiti alla parola sopraddetta:

  • animale,
  • auto,
  • antivirus

Come hai visto nell’elenco precedente, ci sono tre concetti semantici differenti che rappresentano, il mondo animale, il mondo delle auto, e il mondo degli antivirus. Allora come fa il motore di ricerca a comprendere quale sia giudicato giusto all’interno di un contenuto?

I micro dati ci vengono in aiuto per far comprendere ai motori di ricerca di cosa parla contenuto. Facciamo un altro esempio per comprendere la potenza dei dati strutturati. Ammettiamo che io possegga un ristorante che offre un menu per persone con la celiachia. Usando il micro dato adatto quel contenuto potrebbe apparire in una ricerca “ristorante per celiaci” oppure “menu per celiaci”. Questo fa capire fin da subito, la convenienza di usare questi elementi strutturati. L’uso di questi elementi ha anche un altro enorme vantaggio?

Essi consentono di aumentare il numero dei clic in un contenuto. Infatti, è possibile scegliere degli rich snippet in base ad una determinata funzione:

  • ricette,
  • vendita di prodotti,
  • orari dell’esercizio commerciale

I micro dati sono ancora più importanti in un’attività locale. Se possiedi un’attività locale non usare questi dati strutturati significa non solo perdere il traffico dal sito Web ma significa soprattutto perdere nuove opportunità commerciali.
Verifica sempre, insieme al tuo sviluppatore, se sono presenti i dati strutturati.
I micro dati sono disponibili in tre formati:

  • microdata,
  • RDFa,
  • JSON-LD.

Attualmente il formato dal motore di ricerca e il più usato dai professionisti SEO è il JSON-LD.

Non condivideremo i tuoi dati con terze parti

About Andrea Barbieri

Andrea Barbieri e’ il titolare dello studio BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. Si occupa di traduzioni professionali, progettazione siti web WordPress, Joomla, Drupal, HTML/CSS, E-commerce, Localizzazione siti web, posizionamento sui motori di ricerca, programmazione per piattaforme web e per microcontrollori. Inoltre si occupa nella progettazione e sviluppo di landing page ed ottimizzazione di testi per landing page e siti web con l’uso del Copywriting. Effettua anche consulenza SEO in Italia e all’estero. Per parlare direttamente con lui clicca sulla casella delle email sotto questa biografia.