Crea sito
barbieri andrea

Ciao sono Andrea Barbieri e con il mio studio miglioro la comunicazione delle aziende nel mondo. Attraverso la progettazione di siti web, localizzazione sito web, Web Marketing, Copywriting e traduzioni professionali dei loro prodotti o servizi. Non siamo una agenzia web o un’agenzia di traduzione ma uno studio che ha come punto di riferimento il cliente e le sue idee. Da sviluppare insieme per centrare nel minor tempo possibile gli obbiettivi aziendali.

Call to Action e le conversioni salgono

Call to Action e le conversioni salgono

Call to action per la Lead Generation

Call to Action un elemento chiave in ogni pagina web volta ad acquisire clienti (lead) da saper gestire al meglio. In altri articoli abbiamo trattato della Lead Generation. Inseguito, ti ho parlato del modello Funnel Marketing.

La Call to Action l’elemento che vi condurrà alla conversione fino alla vendita. Osservando lo schema notate che i visitatori in ingresso (sito/ blog, social media) sono degli sconosciuti per te. Però grazie, ai tuoi contenuti li hai attratti verso una tua piattaforma web. E questo è molto positivo. Da questo momento in poi, fino alla fine del processo, si avrà una forte scrematura delle persone iniziali.

call to action
La strategia per condurre un potenziale cliente alla call to action.

Nello schema si trova la fase piu importante, la call toaction. Quando un potenziale cliente ti offre un suocontatto, di solito una email. E come possiamo ottenere uncontatto ?

Utilizzando una Call to Action (chiamata all’azione). Nel proseguo di questo articolo useremo delle immagini di Neil Patel e Kiss Metric per comprendere meglio il funzionamento di una CTA.

Cosa è una Call to Action 1.1

La Call to Action è una piccola frase che ha lo scopo di invitare un tuo utente a fare una determinata azione. Molto spesso, nella creazione di queste frasi si usa il verbo imperativo del tipo: “Iscriviti ora”, Contattaci” o “Clicca qui”.

Lo scopo della Call to Action è di spingere l’utente acontinuare il percorso all’interno del Funnel Marketing.Questo ti consentirà di aumentare le conversioni fino a concluderedelle vendite. Come si presentano le Call to Action ?

Le Call to Action hanno la forma di grandi bottoni colorati. Più questi bottoni sono vistosi e più saranno visibili ai tuoi visitatori. Se sono cliccati porteranno il tuo visitatore in un’altra pagine del sito.

Quanti tipi di call to action ci sono ? 1.2

Le call to action spesso sono collegate con altri tipi di risorse messe a disposizione del sito web all’utente. Naturalmente devono essere dei contenuti che aiutano l’utente a risolvere un suo problema. Oppure si può offrire qualche cosa di gratuito come una consulenza o un ebook.

Ma possono diventare dei veri propri collegamenti interni del sito. Creando un”efficace rete di contenuti che sviluppa un’efficace internal linking molto gradita da Google. La call to action sviluppa questi collegamenti:

  • link interni: che conducono nella stessa pagina, come per esempio dall’above the fold oppure ad un modulo informazioni.
  • risorse esterne: creando dei collegamenti in uscita, i cosiddetti outbond link.

Ma ci sono sono altri tipi di strutture che classificano una call to action:

  • call to action formate da un semplice anchor text, i link testuali nei post,
  • bottoni che interagiscono con l’utente,
  • immagini con testo.

Call to action come funziona ?

Le Call to Action hanno lo scopo di invitare una persona e detenere un certo comportamento. Le azioni sono molteplici ma vediamo le principali:

  • acquistare o aggiungere un prodotto al carrello ,
  • scaricare un file gratuito,
  • iscrizione alla newsletter,
  • richiesta di informazioni sull’azienda o i suoi prodotti e servizi,
  • iniziare un free trial.

Ogni call to action deve essere personalizzata in base almercato di riferimento e per ogni buyer personas. Più laCTA sarà efficace e più conversioni otterrai. Se una CTA nonottiene conversioni è da rivedere tutto.

La CTA non deve essere solo bella ma deve esprimere delle emozioni. Chi frequenta il web, non è un motore di ricerca ma una persona con emozioni. Il fattore emozioni gioca un ruolo determinante in una CTA. Niente emozioni, niente CTR (click trought rate). Ovvero nessuna conversione.

Questo non significa che si deve usare la propria creatività alle emozioni di felicita’ e dolore. Fare leva sulle emozioni delle persone e’ la tua carta vincente. Inoltre,ricorda che coloro che cliccheranno devono comprendere che avranno in cambio un contributo interessante.

Questo non significa che si deve usare la propria creatività alle emozioni di felicita’ e dolore. Fare leva sulle emozioni delle persone e’ la tua carta vincente. Inoltre, ricorda che coloro che cliccheranno devono comprendere che avranno in cambio un contributo interessante.

Come scrivere una call to action 2.2

Per scrivere una call to action e’ avvalersi della professionalità di copywriter. Per sviluppare una chiamata all’azione ci vogliono studi specifici e molta esperienza.

La prima cosa da evidenziare sono i vantaggi che siavranno cliccandola.  Nessuno cliccherà la tuacall to action se non gli spieghi per filo e per segno la tua offerta e i vantaggi che otterrà.

10 modi per dimagrire senza dieta in 30 giorni“: questa call to action sottolinea il problema da eliminare. In che modo può essere eliminati (10 modi). E il tempo con cui e’ possibile dimagrare. Anche se e’ una buona call to action e’ sempre possibile migliorarla.

Come fare CTA efficaci

Ecco alcuni consigli su come creare ed usare una Call to Action. Naturalmente, questi sono i consigli che reputo fondamentale. Non basterebbe un articolo per contemplarli tutti.

  • Descrivi nel migliore dei modi l’azione richiesta: per far si che il tuo utente comprenda il vantaggio che otterrà cliccando la Call to Action usa verbi come “Iscriviti”, “Scarica”, “Richiedi informazioni” ed altro.
  • Crea un messaggio breve ma efficace:  devi trovare una Call to Action breve in cui è chiaro da subito il vantaggio che porta all’utente. Per esempio: “Clicca per scaricare l’ebook SEO gratis” invece di un semplice e banale “Clicca qui”.
  • Sviluppa nell’utente una sensazione di urgenza: un componente fondamentale in una Call to Action è il senso di urgenza. Cosa significa senso di urgenza ? Significa mettere fretta ai tuoi utenti. In questo modo, non gli permetti di perdere del tempo nel cliccare il bottone. Devono sbrigarsi punto e basta.
  • Inserisci delle informazioni supplementari: molto spesso, per creare una CTA di successo è utile inserire nella Call to Action delle informazioni supplementari. Da una parte offri una rassicurazione al tuo utente Facciamo un esempio calzante. Per un tuo prodotto offri un periodo di prova. Dall’altro lato, ti impegni a dare informazioni utili specificando l’arco temporale in cui la promozione vale. Esempio:Prova il prodotto per 30 giorni e restituiscilo.
  • La posizione è tutto: posiziona la Call to Action un posizione ben visibile dello schermo. Di solito si posiziona nella prima metà della pagina. In questo modo, il visitatore non scorra la pagina versi il basso.
cos'è una call to action
La call to action è inserita in una posizione strategia. Dove l’utente si aspetta di trovarla.

La call to action deve essere inserita in una posizione strategia. Dove l’utente si aspetta di trovarla.

  • Scelta dei Colori, font e spazi: per sviluppare Callto Action funzionali adopera colori a contrastoe font di grandi dimensioni e leggibili. Inoltre,rendi maggiormente visibile la CTA che ritieni più importanteAverepiù Call to Action in una pagina è possibile. Nonsi distrugge il messaggio che ogni CTA esprime. Ma ci vuole unapiccola accortezza: creare un ordine in scala gerarchica. E’importante stabilire una priorità fra le varie Call toAction per rendere più visibile quella ritenuta piùimportante.
frasi call to action
In questo caso ci sono due call to action. Si decide di dare maggiore priorita usando il colore.

In questo caso ci sono due call to action. Si decide di daremaggiore priorita usando il colore.

  • Questo tipo di call to action è usata nelle prenotazioni. Di voli, treni e alberghi, agriturismo ed altro.Vediamo un esempio calzante dal sito Booking.Comepuoi osservare ci sono più di una CTA. La più importante inazzurro e l’altra evidenziata con un pulsante bombato in giallo.
call to action esempi
Ci sono due call to action. E si da più’ importanza alla call to action CERCA

Ci sono due call to action. E si da più’ importanza alla call to action CERCA

  • Le immagini e le icone, un fonte d’ispirazione: nella creazione di una Call to Action, quando credi opportuno, puoi usare anche immagini ed icone. Questo ti consentirà di migliorare il messaggio inviato all’utente. Facciamo un esempio pratico.Se nella tua CTA scrivi: “Scarica software gratis” puoi inserire una freccia rivolta verso il basso. Infatti, la freccia verso il basso rappresenta l’azione di download.
call to action digital marketing
In questo caso Kiss Metrics con la call to action invoglia l’utente a saperne di più

In questo caso la call to action invoglia l’utente a saperne dipiù

  • Ogni pagina ha una sua Call to Action: le Call to Action hanno lo scopo di invitare gli utenti a interagire con il tuo sito. Creare una CTA adatta per ogni pagina è una punto di forza in una strategia di Web Marketing. Infatti, non tutte le CTA presenti nel tuo sito devono invitare l’utente a comprare o iscriversi alla tua newsletter. Grazie allo strumento della Call
  • to Action puoi consigliare ai tuoi potenziali clienti delle risorse gratuite. Magari, tali risorse si trovano proprio nell’articolo che stanno leggendo. Oppure richiede all’utente l’opinione di quell’articolo.
  • Sperimentare sempre e comunque: non sarà facile trovare un Call toAction che funzioni subito. Per questo sperimentare è l’unica possibilità che hai per sviluppare una macchina che sputa fuori i contatti. Ricorda che i contatti, detti anche leads, sono quelli che ti porteranno a concludere una vendita.
  • Eseguire degli split test: ti suggerisco di effettuare degli split test del tipo A/B per comprendere quale bottone funziona meglioed in quale situazione. Lo split test A/B è fondamentale per raggiungere il massimo numero di conversioni. E consentirà ditrovare un messaggio migliore ed una forma più gradita dai tuoiutenti.
    La Call to Action è unaparte fondamentale della tua strategia di web marketing:saperla usare bene di ha la possibilità di avere dei leads(contatti) per trasformarli in futuro in clienti potenziali.
    Non confondere il lettore con una miriade di chiamate all’azione. Una call to action e’ già una soluzione valida.
    Ma ci sono altre strade da percorrere per promuovere la tua azienda:si può usare una landing page oppure inserirla above the fold ed un altra alla fine.

Evita call to action incomprensibili o scontate 3.1

Il verbo imperativo vie spesso usato all’interno di una chiamata all’azione. Ma questo non significa che dobbiamo usarlo sempre e senza nessun criterio. Perché a volte una call to action di questo tipo stizzisce il potenziale cliente e lo fa scappare via. Inoltre, ne paga le spese la chiarezza della chiamata all’azione.

Come scrivere una buona call to action

Come detto all’inizio, una chiamata all’azione può essereanche un semplice anchor text. Ma questa sicuramente non e’la soluzione migliore per una CTA efficace. Infatti, molte volte percatturare l’attenzione del pubblico può essere necessario usareun’elemento grafico.

L’elemento grafico e’ una call to action a forma dibottone cliccabile. Deve avere delle caratteristiche benprecise. Inoltre, deve avere le misure adatte per poterlovisualizzare e usare nei dispositivi mobili come, Smartphone, Iphonee Tablet. Ma come deve essere questo bottone ?

Queste sono le caratteristiche di base che un buon bottonecliccabile deve avere:

  • il bottone deve essere abbastanza distanziati dagli altri elementi della pagina web;
  • deve essere ben visibile ma non eccessivamente grande;
  • deve essere sempre ottimizzato per tutti i dispositivi mobili;
  • deve simulare l’azione del click quando il mouse ci passa sopra;
  • usare sempre un colore che ispira fiducia e ed e’ legato a prodotto o servizio che vuoi proporre.

Come creare una call to action: alcuni consigli 5.1

Inserisco alcuni consigli utili per migliorare l’efficacia delle tue call to action. Nessuno ha la bacchetta magica o la sfera di cristallo per creare una chiamata all’azione di successo. Ma questi consigli possono fare la differenza tra una conversione ed un’utente che fugge via:

  • Evita d’inserire nella call to action il testo “Invia”: e’ sempre meglio usare una struttura lessicale che affermi il valore dell’azione, quindi il vantaggio che l’utente ne trarrà per se stesso. Questo per aumentare la quantità di clic.
  • Evita sempre di nascondere la call to action: lo scopo principale della chiamata e’ di attirare l’attenzione dell’utente. Se la sottrai alla vista non solo nessuno la vedrà ma non potrai aspirare a nessuna conversione. Posizionala nel percorso visivo degli utenti: in alto,centro o nel footer.
  • I colori sono un pilastro delle call to action: non usare lo stesso colore. Questo e’vero soprattutto per le chiamate all’azione composte da bottoni cliccabili. Infatti, il contrasto tra lo sfondo della pagina ed il bottone deve essere chiaro.
  • Evita CTA piccole:anche se si rispetta il contrasto con lo sfondo ed il percorso visivo dell’utente potrebbero diventare del tutto inutili. La chiamata all’azione deve essere evidente fin da subito.
  • Evita CTA piatte:il bottone ideale per la call to action e’ di tipo bombato. Naturalmente modellato con le ombre giuste. Di fatto, i bottoni bombati richiamano in modo automatico il clic nella mente dell’utente.
  • Non ti prolungare oltre il dovuto: l’attenzione degli utenti avviene in mendo di 3 secondi. A volte anche di meno. per questo motivo la chiamata all’azione deve essere diretta ad uno specifico bisogno. Infatti, iltasto deve richiamare una data necessita della persona.
  • Non illudere le persone:colui che clicca sulla tua call to action si fida di te e del tuo messaggio. E’ inutile promettere l’impossibile. In questo modo si perde solo credibilità. E per raggiungere credibilità si devono spendere molte energie ed anni di duro lavoro online e offline. Inoltre, per ottenere la fiducia hai bisogno di un design professionale, un copy curato e le riprove sociali.
  • Le CTA non devono mai essere collegate alla home page: la chiamata all’azione deve essere collegata ad una pagina di vendita. Quella e’ la pagina ideale per una CTA.
  • Non riempire la pagina di CTA: come ho già detto, l’obbiettivo della call to action e’ di attirare l’attenzione su se stessa. E’ sufficiente inserirne una primaria ed una secondaria. Immagina, se ogni elemento della pagina attirasse l’attenzione quale sarebbe il risultato.
  • Fare promozione alla CTA: ci sono molti canali a tua disposizione per la promozione come: il sito web, il blog oppure le newsletter. Non usare la stessa call to action per molto tempo. E’ sempre bene averne di fresche e soprattutto con un nuovo copy. Inoltre, fai uno split test A/B per comprendere quale CTA sia più efficace.
  • Non abbandonare la SEO: se sviluppi CTA con elementi visuali ottimizza le immagini per caricarsi il più velocemente possibile.
  • Una CTA non va bene per tutti: fai uno studio sulle buyer personas. Per individuare tutte le necessita dei tuoi utenti. E scrivi un copy personalizzato.

Hai bisogno di aiuto ?


(richiesto) GDPR: Ho preso visione della Privacy Policy e do il consenso al trattamento dei dati personali.
photo of andrea barbieri
BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web
Piazza Giuseppe Mazzini, 46
Poggibonsi, Siena, 53036 Italia
+393296664935
traduzione, traduttore, programmatore, blogger, realizzazione siti web, Web Marketing, lezioni private di lingua,

About Andrea Barbieri

Andrea Barbieri e’ il titolare dello studio BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web. Si occupa di traduzioni professionali, progettazione siti web WordPress, Joomla, Drupal, HTML/CSS, E-commerce, Localizzazione siti web, posizionamento sui motori di ricerca, programmazione per piattaforme web e per microcontrollori. Inoltre si occupa nella progettazione e sviluppo di landing page ed ottimizzazione di testi per landing page e siti web con l’uso del Copywriting. Effettua anche consulenza SEO in Italia e all’estero. Per parlare direttamente con lui clicca sulla casella delle email sotto questa biografia.











Leave a Comment